In tendenza

A Solarino torna l’incubo “zona rossa”: chiusi campo sportivo e villa comunale

"Invitiamo caldamente i concittadini a rispettare le regole anticontagio - dice il primo cittadino - per scongiurare il pericolo di entrare nuovamente in zona rossa"

Questa mattina il sindaco di Solarino Sebastiano Scorpo ha firmato un’ordinanza di chiusura del campo sportivo (esclusi gli sport individuali) e della Villa comunale. Il motivo è scaturito dalla tendenza (nuovamente) in salita dei contagi nel comune, ai limiti della zona rossa.

“Invitiamo caldamente i concittadini a rispettare le regole anticontagio – dice il primo cittadino – per scongiurare il pericolo di entrare nuovamente in zona rossa, e perché non sia l’intera comunità a pagare gli errori di pochissimi”.

Solarino è già stata zona rossa dal 4 al 22 aprile, con dati di incidenza dei positivi al covid-19 che hanno pure toccato i 456 su 100.000 abitanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo