Agenda 21: Primo Rapporto Sull’ambiente Sabato A Palazzo Vemexio

Sabato prossimo alle 17, nel salone “Paolo Borsellino” di palazzo Vermexio sarà presentato il primo “Rapporto sullo stato dell’ambiente della città di Siracusa”. Lo studio rientra nelle attività di Agenda 21, il programma dell’Unione Europea sulle politiche di sviluppo sostenibile.

Apriranno i lavori: il sindaco, Roberto Visentin, il prefetto Maria Fiorella Scandura, il vice presidente della Regione siciliana, Giambattista Bufardeci.

Presenteranno il rapporto: il segretario generale del Comune, Fanita Sabatino, responsabile dell’ufficio di Agenda 21, il direttore dell’Ufficio speciale area ad alto rischio ambientale, Antonino Cuspilici, e Laura Cobello, coordinatrice dello studio.
Interverranno: l’assessore regionale all’Ambiente, Pippo Sorbello, l’assessore regionale all’Industria, Pippo Gianni, il presidente della Provincia di Siracusa, Nicola Bono, e l’assessore comunale di Agenda 21, Mauro Basile.

Concluderà l’incontro, il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo.
Il lavoro ha analizzato il territorio osservando tre macroaree: società, che comprende la situazione demografica, l’istruzione, il disagio e i servizi; l’economia, che riguarda in particolare l’agricoltura e il turismo; l’ambiente, con uno sguardo ad aria, acqua, rifiuti, rumore, elettromagnetismo, suolo, natura e paesaggio, struttura urbana e mobilità.

Il rapporto è il punto di partenza per la definizione di attività e di progetti per uno sviluppo del territorio ecosostenibile, cioè all’insegna dell’innovazione ma valorizzando e salvaguardando le risorse.
Al progetto hanno partecipato circa cinquanta attori sociali. Le scelte future punteranno particolarmente sulla protezione degli ambienti deboli, per cui si ritiene necessario mettere in atto politiche trasversali tra i vari livelli istituzionali e amministrativi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo