Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Al via al centro diurno di Priolo Gargallo le attività ludico-sportive e ricreative

Saranno circa 200 i cittadini che potranno usufruire dei servizi offerti

Soggiorni climatici, gite, balli di gruppo e di coppia, ginnastica per la terza età, posturale e riabilitativa, pilates, zumba, sala pesi fitness, giochi da tavolo, cineforum, letture ad alta voce, uscite serali, laboratori di pittura, canto, recitazione.

Queste alcune delle attività che saranno svolte a partire da oggi presso il Centro Diurno di Priolo Gargallo, grazie ad una iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale, in co-progettazione con due associazioni del territorio.

Le attività sono state presentate ieri sera. Gli insegnanti sono professionisti qualificati, tutti di Priolo: istruttori tecnici CONI, maestri di ballo e laureati in Scienze Motorie. Si tratta di Franca Emanuele, Saveria Bonsignore, Tony Tomasi, Cristina Giannetto, Rosy Pagano, Lilly e Riccardo Cannata, Serena Mogano, Dora Comella, Paola Carrubba, Marianna Tripi. Sono stati selezionati in base alle preferenze suggerite dagli utenti. Coordinatrice sarà Caroline Vella.

Questa iniziativa avviata al Centro Diurno – ha detto il sindaco Pippo Gianni – conferma la nostra attenzione per lo sport, le attività motorie e ricreative. Abbiamo restituito alla città il pattinodromo, il campo di basket e pallavolo del Polivalente, abbiamo appaltato la palestra della scuola Di Mauro, consegneremo a breve il campo sportivo di San Focà, appalteremo il campo sportivo ex Feudo, in ogni quartiere stiamo posizionando un playground, riqualificheremo la piscina e i campi da tennis. Tutto questo per i nostri concittadini, e in particolare per i giovani e i bambini, che hanno il diritto di sperare in un futuro e in una vita migliore”.

Ringrazio la Consulta, le associazioni che hanno vinto la co-progettazione e il sindaco Gianni per la sensibilità e la massima attenzione dimostrata nei confronti degli anziani, dei disabili, dei giovani e di tutti i cittadini. Questa – ha affermato l’assessore alle Politiche Sociali, Diego Giarratana- è una prova tangibile dell’operato dell’Amministrazione Gianni, che continua a lavorare per il bene del nostro paese e dei nostri concittadini.  Lavoriamo con serenità e con il massimo impegno come sempre abbiamo fatto e siamo pronti a realizzare tutti i programmi che ci siamo prefissati per migliorare il nostro paese”.

Finalmente – ha detto il presidente del Centro Diurno, Tanino Romano – partiamo con le attività ricreative e sportive. La promessa del sindaco, dell’assessore Giarratana e di tutta l’Amministrazione è stata mantenuta. Hanno voluto a tutti i costi che questa struttura funzionasse e diventasse centro di aggregazione cittadino”.

Un programma intenso e ricco, per venire incontro a tutte le esigenze degli utenti del Centro. Già questa mattina – ha fatto sapere Marianna Tripi, presidente dell’ASD Studio Danza e Fitness – sono partiti i colloqui per capire quale attività si addice maggiormente ad ogni utente. Per le serate danzanti, i gruppi verranno coinvolti a turnazione. Abbiamo cercato di coinvolgere tutti gli istruttori e gli insegnanti del nostro territorio; in base all’utenza, se ci sarà la necessità, inseriremo con piacere ulteriori istruttori”.

Le attività proposte sono tante e vanno incontro alle diverse esigenze. È importante – ha affermato Giada Musumeci, coordinatrice dei progetti per l’associazione Thapsos – avere un punto di riferimento, un centro di aggregazione dove trascorrere del tempo, allenare la memoria, portare avanti le proprie passioni o svilupparne delle nuove. L’invito è di venire a trovarci per proporre le vostre iniziative, perché non dovete essere solo attori ma soprattutto protagonisti del progetto che l’Amministrazione comunale sta portando avanti”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo