Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Amministrative a Melilli. Torna la pace in Forza Italia tra Alicata e Ternullo, che però resta sospesa

Il deputato regionale di F.I resta comunque sospesa dal ruolo di responsabile cittadino del partito e ogni considerazione sul ruolo verrà presa dopo le elezioni amministrative. In cui Forza Italia sostiene apertamente il sindaco Carta, mentre Ternullo è candidata con Sorbello

Dopo gli strappi delle scorse settimane “scoppia” la pace in Forza Italia. La parlamentare regionale degli azzurri, Daniela Ternullo, ha infatti recitato il “mea culpa”, scusandosi per le fibrillazioni e le dichiarazioni delle scorse settimane – soprattutto sulle amministrative di Melilli – in controtendenza con le volontà del commissario provinciale del partito, Bruno Alicata.

“Nei giorni scorsi – dice la Ternullo -, dopo essere stata involontaria protagonista di una infruttuosa polemica, ho avuto modo di confrontarmi col responsabile provinciale del mio partito, Bruno Alicata, che ringrazio per l’iniziativa non scontata di tornare a dialogare, non fosse altro per gli ottimi rapporti personali sin lì coltivati, dal mio ingresso in Forza Italia. A volte la politica esaspera i caratteri e indurisce gli animi. Importante non lasciarsi sopraffare, soprattutto quando si opera in modo leale. Sono grata, pertanto, al Commissario provinciale, per aver potuto spiegare le mie ragioni e soprattutto, per aver ben compreso quelle altrui che, nella circostanza, coincidono con l’interesse primario del partito. Mi spiace, pertanto, se eventuali iniziative o dichiarazioni, sicuramente in buona fede, possano avere indotto a diffidare del mio operato. Accolgo in ultimo e condivido l’invito quanto prima di ricomporre l’unità nell’interesse del partito e dei cittadini del nostro territorio provinciale.”

Scuse piacevolmente accolte dall’ex senatore e commissario provinciale di FI, Bruno Alicata. “Sono felice che l’onorevole Ternullo – dice Alicata- abbia accolto il mio appello di ricomporre i principi di unità che hanno da sempre contraddistinto il partito. Ciò che mi soddisfa maggiormente è l’aver recuperato il rapporto umano che deve stare alla base della vita di un partito. Spero ma sono anche convinto che da oggi si possa tornare a lavorare di buona lena e nell’interesse della collettività”.

Ma se a livello personale il “disgelo” è arrivato, a livello politico un pizzico di gelo resta. La Ternullo, infatti, resta sempre sospesa dal ruolo di responsabile cittadino del partito e ogni considerazione sul ruolo verrà presa dopo le elezioni amministrative. In cui Forza Italia sostiene apertamente il sindaco Carta, mentre la Ternullo è candidata con Pippo Sorbello.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo