In tendenza

Anche a Siracusa la giornata europea della Cultura Ebraica 2021

Sarà possibile visitare il bagno ebraico di via Alagona

Avrà luogo domenica 10 ottobre la ventiduesima Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione che apre le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici alla cittadinanza, proponendo centinaia di appuntamenti culturali, quest’anno in ben centootto località, il numero più alto da quando esiste la manifestazione in Italia.

L’iniziativa, coordinata e promossa nel nostro Paese dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e alla quale aderiscono trentacinque Paesi europei, ha quest’anno quale ‘fil rouge’ a unire idealmente tutti gli eventi il tema “Dialoghi”. Un modo per sottolineare l’importanza dell’incontro e del confronto interculturale, che sarà declinato nelle tante iniziative con diverse modalità, tra visite guidate e incontri d’autore, concerti e spettacoli teatrali, mostre d’arte e degustazioni kasher, contributi video, momenti di approfondimento e attività per famiglie.

Numerosi gli eventi in Sicilia, che si terranno in sette località: Palermo, Siracusa, Trapani, Modica, Castroreale, Marsala e Mazara Del Vallo.

A Palermo, alle 10.30, incontro sulla cultura ebraica all’Archivio Comunale (Via Maqueda, 157). Dopo i saluti istituzionali di Eliana Calandra (Dirigente responsabile del Servizio Sistema Bibliotecario, Spazi Etnoantropologici e Archivio Cittadino), intervengono Francesco Bonanno (Biblista), Luciana Pepi (Università di Palermo), Rita Calabrese (Università di Palermo), Marco Betta (Conservatorio “A.Scarlatti” di Palermo), Dario Oliveri (Università di Palermo ) e Omer Meier Wellber (direttore musicale Teatro Massimo Palermo).

Per maggiori informazioni: Mail infoissepalermo@gmail.com.

A Siracusa, nella sede di Casa Bianca alla Giudecca (via Alagona, 52), dove è possibile visitare l’antico “mikve” (bagno rituale), inaugurazione dell’esposizione di undici lapidi tombali ebraiche medievali, recuperate negli anni cinquanta nel porto piccolo di Siracusa ed ora restaurate. Per ulteriori informazioni: Tel. 093122255; Sito: https://www.comune.siracusa.it/index.php/it/itinerari-turistici-a-siracusa/699-itinerario-culturale/bagno-ebraico.

A Modica, al Museo Civico Belgiorno (Corso Umberto I, 149), mostra “Modica antica e le comunità giudaiche. I cimiteri (V-VI sec. e. v.)”, che avrà per oggetto gli ipogei funerari ebraici dell’epoca rinvenuti nelle località Scalarangio e Cava Grande. La mostra sarà visitabile dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle 18. Per maggiori informazioni: Tel. 346 6558105.

A Castroreale, alle ore 16, percorso ebraico “Dall’Arco della Sinagoga alla via Giudecca. Si prosegue giovedì 14 ottobre alle 18.30, con l’incontro online sul tema del dialogo interreligioso, con interventi di Saul Meghnagi, Ariel Finzi, Adnane Mokrani, Daniele Garrone e Padre Roberto Romeo. Per maggiori informazioni: www.facebook.com/castrvm.castroreale; www.facebook.com/borgodicastroreale.

A Trapani, alla Biblioteca Fardelliana (Largo S. Giacomo, 18), mostra di manoscritti antichi, tra i quali un’opera del XV secolo contenente lo scritto di Abulafia “Liber luminis intelligentiae”. Presenti anche pergamene del XIV-XV secolo, con atti notarili di compravendite di case e altri beni stipulati da ebrei residenti a Trapani.
S
ulla pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Trapani, sempre domenica 10 ottobre, sarà visibile un video-percorso digitale sulle tracce della presenza ebraica a Trapani, realizzato grazie al contributo dell’Archivio di Stato, della Biblioteca Fardelliana, del Museo Pepoli, del Museo Archeologico Baglio Anselmi di Marsala. Il testo del video è stato scritto da Nicolò Bucaria, la voce narrante è di Stefania La Via, riprese e montaggio di Michele Giacalone. Per tutte le informazioni sulle attività previste a Trapani: Tel. 0923546355; Mail as-tp@beniculturali.it ; Sito www.archiviodistatotrapani.beniculturali.it ; Facebook www.facebook.com/Archivio-di-Stato-Trapani-323318218436500.

A Marsala, nella Sala conferenze del Parco Archeologico di Lilibeo-Marsala (Lungomare Boeo, 30), si terrà alle ore 17 la conferenza “Dialoghi lilibetani: conversazioni tra storia e archeologia”, con gli interventi di Emma Vitale, Alessandro Hoffmann ed Enrico Caruso. Per informazioni: Tel. 0923 952535; Mail: parco.archeo.lilibeo@regione.sicilia.it; Sito www.parcolilibeo.it.

Infine, a Mazara del Vallo, apertura straordinaria del Museo Diocesano (Piazza della Repubblica, 16) e presentazione e proiezione del video “La presenza ebraica a Mazara del Vallo. Luoghi, nomi, memorie”. Il video racconta le memorie architettoniche della città ebraica, come i frammenti dell’antica sinagoga e i percorsi toponomastici nel centro storico medievale. Per informazioni: Sito www.museodiocesanomazara.it; Facebook www.facebook.com/Museo-Diocesano-Mazara-del-Vallo-340090099407970.

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento culturale ormai consolidato, che nel nostro Paese, come sostenuto dall’AEPJ, l’associazione europea per la preservazione del patrimonio ebraico e organizzazione “ombrello” della Giornata, vanta il primato di edizione più ampia e riuscita in Europa. Ogni anno infatti si accolgono nella sola Italia decine di migliaia di visitatori, circa un quarto delle presenze complessive nel vecchio continente, che aderiscono all’invito a scoprire un patrimonio culturale di notevole interesse storico, religioso, artistico, urbanistico, archeologico e architettonico, che per un giorno diventa fruibile all’unisono, grazie alla virtuosa collaborazione tra Comunità Ebraiche, Istituzioni, Enti locali e Associazioni attive sul territorio, nel pieno rispetto delle normative sanitarie in vigore.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ucei.it/giornatadellacultura, arricchito di contributi video, gallery fotografiche, “virtual tour” in sinagoghe e altri siti ebraici, approfondimenti sull’ebraismo, sul tema Dialoghi e sulla Padova ebraica.

Informazioni e aggiornamenti sono inoltre reperibili sui canali social: Facebook (https://www.facebook.com/Giornata-Europea-della-Cultura-Ebraica-157028447700593) e Instagram (https://www.instagram.com/giornatadellacultura).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo