Appartamento in fiamme a Villasmundo, uomo muore carbonizzato

Sono ancora da accertare le cause che hanno fatto scaturire il rogo al primo piano di una piccola palazzina della frazione di Melilli, dalla quale si è sprigionato un denso fumo nero, anche se secondo una prima ricostruzione il tutto potrebbe essere nato da un malfunzionamento di una stufa

Un uomo di 99 anni, Angelo Scuderi è morto carbonizzato questa mattina all’interno del suo appartamento a Villasmundo. Sono ancora da accertare le cause che hanno fatto scaturire il rogo al primo piano di una piccola palazzina della frazione di Melilli, dalla quale si è sprigionato un denso fumo nero, anche se secondo una prima ricostruzione il tutto potrebbe essere nato dal malfunzionamento di una stufa.

Nell’immediatezza, il figlio della vittima e la propria moglie, entrambi residenti nell’appartamento adiacente, non coinvolto nell’incendio, nel tentativo di trarre in salvo il familiare, subivano una lieve intossicazione venendo trasportati, non in pericolo di vita, da personale del 118, all’ospedale “Umberto I” di Siracusa.

I Vigili del Fuoco del distaccamento Augusta e di Siracusa, intervenuti unitamente ai militari della locale Stazione Carabinieri di Villasmundo e del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Augusta, ponevano in sicurezza l’abitazione, interamente interessata dalle fiamme, dichiarandola inagibile.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo