fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

Asp di Siracusa e Avis insieme anche nella prevenzione

Nel confermare la solida collaborazione che intercorre tra l’Azienda e l’Avis ed accogliendone la disponibilità a rafforzare le azioni di intervento, il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra ha sottolineato l’importanza del ruolo che l’associazionismo svolge anche nella prevenzione

Un incontro all’insegna della cordialità, proficuo sotto l’aspetto programmatico e organizzativo, si è svolto nella sede della direzione generale dell’Asp di Siracusa tra il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra, il presidente regionale Avis Sicilia Salvatore Mandarà e Paolo Formica presidente provinciale Avis di Siracusa per confermare la disponibilità dell’Avis a rafforzare ulteriormente la collaborazione con l’Azienda su tutte le attività, anche di prevenzione, utili rispetto al diritto alla salute dei cittadini del territorio.

L’Azienda sanitaria provinciale e l’Avis siracusana hanno sempre saputo cogliere, intercettare e, talvolta, orientare costruttivamente i cambiamenti sociali, culturali, economici, scientifici e sanitari di una provincia che negli anni è cresciuta per numero di donatori e donazioni – ha evidenziato Salvatore Mandarà -. Con questo spirito e questa capacità abbiamo pensato di valorizzare quanto sin qui realizzato in termini di sostegno, sia trasfusionale che in promozione del dono, in un momento particolare come quello che in questi giorni si sta vivendo”.

Nel confermare la solida collaborazione che intercorre tra l’Azienda e l’Avis ed accogliendone la disponibilità a rafforzare le azioni di intervento, il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra ha sottolineato l’importanza del ruolo che l’associazionismo svolge anche nella prevenzione: “Oggi più che mai sono convinto – ha affermato il direttore generale – che si può fare bene prevenzione anche attraverso l’associazionismo che, con un volontariato solidale, di cittadinanza attiva e sussidiarietà, può sensibilizzare le generazioni a stili di vita sani e positivi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo