Covid, in provincia di Siracusa mai così pochi contagi dal 15 febbraio

In tendenza

Attacco in Congo: il Siracusa International Institute chiede l’apertura di un’indagine della Corte penale Internazionale

L’Istituto esprime cordoglio per il vile attacco nella Repubblica Democratica del Congo

Il Siracusa International Institute condanna fermamente l’attacco avvenuto ier vicino la città di Kanyamahoro (Repubblica Democratica del Congo) ed esprime profondo cordoglio per l’uccisione dell’Ambasciatore Luca Attanasio e del militare dell’Arma dei Carabinieri, Vittorio Iacaovacci, che viaggiava sullo stesso convoglio della Monusco, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo.

“Se le uccisioni sono state compiute intenzionalmente
– dice Jean-François Thony, presidente The Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights e già Procuratore Generale della Corte d’Appello di Rennes – il procuratore della Corte penale internazionale dovrebbe immediatamente aprire un’inchiesta e assicurare i responsabili dinanzi alla Corte penale Internazionale stessa con l’accusa di crimini di guerra”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo