Attentato a Lentini: Arrestato il Tentato Omicida, i Carabinieri Svelano Nuovo Scenario

Nella notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Augusta hanno tratto in arresto G.G., di anni 44, incensurato, proprietario di una ditta di movimento terra a Carlentini, poiché ritenuto responsabile di tentato omicidio e lesioni gravissime ai danni di R.G., pluripregiudicato lentinese ferito da un colpo di fucile che lo ha attinto ad una gamba nella serata di ieri, 18 febbraio.

Le immediate indagini hanno permesso di appurare che in realtà il R.G. non era stato ferito ad una gamba mentre era al volante della sua auto per le strade di Lentini (leggi qui il precedente articolo).

Lo sfortunato criminale infatti, nel maldestro tentativo di asportare del carburante dai mezzi movimento terra dell’arrestato, che possiede un cantiere a Carlentini, si è imbattuto in un artigianale quanto pericoloso antifurto fatto in casa da G.G., il quale ad uno dei portelloni di un camion aveva collegato un tubo idraulico adattato a fucile con un mollettone ed un filo di ferro, che all’apertura del portellone sganciava un grilletto artigianale che faceva partire un’unica cartuccia calibro 12.

Il ferito, sottoposto nella notte ad intervento chirurgico, poiché attinto ad una gamba, non è in pericolo di vita ed è stato giudicato guaribile in 40 giorni s.c., venendo tra le altre cose denunciato a piede libero per tentato furto aggravato.

L’arrestato, dopo le perquisizioni, per disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Lo strano arnese è stato sequestrato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo