In tendenza

Augusta: “Mare Sicuro”, la Guardia Costiera recupera rete pericolosa incastrata negli scogli a Punta Izzo

Nell’ambito delle attività operative svolte dai mezzi aeronavali e terrestri del Corpo delle Capitanerie di Porto connesse con l’operazione “Mare Sicuro 2011”, che si pone come obiettivo primario la tutela dei bagnanti, dei subacquei e dei diportisti, nel tardo pomeriggio di ieri i militari della Capitaneria di Porto di Augusta unitamente al personale della Guardia Costiera Ausiliaria di Augusta hanno

icon paywall

Questo contenuto è riservato agli abbonati premium

Accesso a tutti i contenuti del sito
DISDICI QUANDO VUOI

Il servizio premium sarà presto disponibile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni