In tendenza

Augusta, nave Aurelia al porto: sbarcati 167 migranti negativi al Covid e trasferiti fuori provincia

Lo ha detto il sindaco Cettina Di Pietro

Sono 167 sui 273 a bordo della nave quarantena Aurelia i migranti risultati negativi al Covid 19 e per questo sbarcati a terra e trasferiti con 5 pullman fuori provincia. Lo ha fatto sapere, sulla sua pagina Facebook,  il sindaco Cettina Di Pietro che stamattina, insieme all’assessore alla Protezione civile, Omar Pennisi, ha assistito al porto commerciale alle operazioni di trasferimento dei migranti  dalla motonave Aurelia, attraccata dopo le 8 al pontile ro-ro e accolta dal primo cittadino che  dopo una prima ordinanza di divieto di sbarco, ancora non revocata, aveva acconsentito allo sbarco dopo aver ricevuto rassicurazioni dalla Prefettura e dal comitato di ordine e sicurezza pubblica.

La nave farà rifornimento e partirà immediatamente. Nessun problema, pertanto, per la salute e l’incolumità pubblica dei miei concittadini. – ha detto Di Pietro-  Per quanti in queste ore stanno strumentalizzando la vicenda, ricordo che nel nostro porto commerciale una intera area, dal 2013 al 2018, è stata stabilmente utilizzata come punto di sbarco e primo soccorso, nonché hotspot di fatto. Nulla di paragonabile con le operazioni che si stanno svolgendo stamattina”.

Poi ha  aggiunto di aver vinto battaglia per restituire il porto alla sua naturale funzione dopo che l’area  dove per anni c’è stato un grosso attendamento che ha svolto le funzioni, di fatto, di un hotspot è stata interamente sgomberato.

In risposta all’assessore Razza, che ieri mi ha accusato di ignoranza: – ha aggiunto- si dà il caso che io invece la questione sbarchi la conosco e la conosco molto bene dopo anni di battaglie e quale componente della commissione immigrazione Anci. Rispedisco quindi al mittente: ha perso lui un’occasione per fare silenzio e l’ennesima per intervenire con fatti concreti”.

Il sindaco ha anche aggiornato sul numero dei positivi al Covid 19 di Augusta che ritornano ad essere sei, considerato che, oltre al ragazzo che si è negativizzato, si è aggiunto un altro contagiato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo