Augusta: Novantenne Precipita Dal Balcone Di Una Casa Di Riposo

Una domenica pomeriggio in una casa di riposo di via Principe Umberto – il corso di Augusta – un gran passeggio per le strade sottostanti, luci, rumori, gente che ride, che vive e si diverte.

Probabilmente attratto dai suoni sottostanti un anziano pensionato, ospite della casa di riposo, nonostante i suoi novanta anni, si affaccia al balcone, per partecipare, forse, la gioia degli altri. E si sa più si è avanti negli anni più il controllo motorio del proprio corpo è sfuggente.

Succede così che il novantenne cade dal balcone dell’appartamento di residenza sito al terzo piano e, fortunatamente, invece di “schiantarsi” sul suolo del marciapiede, come è facile che succeda, atterra nel balcone sottostante, quello del secondo piano.
Anche se le cause di tutto ciò che è successo sono ancora da accertare, l’accaduto ha del miracoloso.

Pronti gli interventi di aiuto.
Lanciato l’allarme, intervengono per primi i Vigili del Fuoco del locale distaccamento di Augusta, per il recupero del ferito al piano di sotto della casa di riposo
Sono circa le 19 quando si rendono conto che l’appartamento del secondo piano dove è riverso il pensionato è disabitato. Bisogna agire velocemente. Una scala viene appoggiata dall’esterno sul balconcino e quindi raggiunto il terrazzino, infranti i vetri, i Vigili del fuoco procedono a forzare la porta di ingresso.

In tal modo possono intervenire i sanitari del 118, anch’essi prontamente giunti sul posto per prestare le prime cure al malcapitato e poterlo trasportare d’urgenza all’Ospedale
Sul luogo sono intervenuti inoltre i Carabinieri, la Polizia di Stato oltre ai Vigili Urbani.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo