In tendenza

Augusta: Rapinano Una Banca E Fuggono A Piedi

Ieri pomeriggio, all’orario di apertura dello sportello bancario, gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Augusta sono intervenuti per una rapina consumata ai danni dell’ex Agenzia Antonveneta ora Monte dei Paschi.
Nonostante il tempestivo intervento, la Polizia però non ha potuto fare altro che prendere atto della scena del crimine: i due ladri, infatti, si erano già dileguati.
Ma andiamo per ordine.

Erano circa le quindici quando in via Principe Umberto, il corso più importante di Augusta, due individui entrano in banca.
Sembrano normali clienti ma, invece di prendere il numero progressivo di accesso allo sportello, bloccano un cliente. Tirano fuori un coltello e sotto la minaccia della lama usano l’ostaggio per avvicinarsi alla cassa. Qui minacciano il cassiere e si fanno consegnare tutto il denaro che c’è.

Da un riscontro successivo la Direzione ha quantificato in 1.500 euro l’ammontare della furto. Un reato grave per un bottino magro, ma forse erano rapinatori estemporanei.
Incassato il frutto della rapina i due escono indisturbati dalla banca, allontanandosi a piedi per le vie limitrofe.
Il sistema più semplice, nella confusione che segue gli eventi criminali, per far perdere le loro tracce.

Allo scattare dell’allarme, azionato non appena le vite umane non erano più in pericolo, è arrivata prontamente la Polizia che ha preso atto dell’accaduto.
Sono in corso le indagini.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo