In tendenza

Aumenta il consumo di cannabis tra i ragazzini di 12 e 14 anni: l’allarme del direttore del Sert

Le sostanze maggiormente utilizzate, oltre alla cannabis, sono: cocaina e crack. Al consumo di quest'ultima potrebbero riferirsi le foto arrivate alla nostra redazione che raffigurano bottiglie di plastica bucata in un punto e chiusa da carta stagnola ritrovate lungo la pista ciclabile e in piazza Santa Lucia

Spinti dal desiderio di provare qualcosa di nuovo, poco controllati dalla famiglia e più “disinvolti”: sono i ragazzini di oggi, i figli dell’era pandemica. Hanno dai 12 ai 14 anni, frequentano ancora le scuole medie e, proprio tra i banchi di scuola, si approcciano al mondo delle sostanze stupefacenti.

A tracciare questo profilo è Roberto Cafiso, direttore del dipartimento di Salute mentale dell’Asp di Siracusa. “L’età degli assuntori scende parallelamente alla disattenzione delle famiglia” – dice.

Quella che va per la maggiore tra i più giovani è la cosiddetta “droga da cancello” e cioè la cannabis, considerata dall’opinione pubblica la “meno” rischiosa per la salute.

Eppure, Cafiso tiene a precisare che “proprio da lì, dal consumo della cannabis, è facile che parta la dipendenza e l’inclinazione a voler provare poi qualcosa di più forte proprio perché, complice la giovane età, si è meno diffidenti e più facilmente influenzabili”.

Il mercato degli stupefacenti è capillare sul territorio aretuseo. A riprova di ciò i tanti sequestri da parte delle forze dell’ordine (solo la settimana scorsa oltre un chilo e mezzo).

“Le dipendenze fanno parte della cultura e ormai anche del mercato economico” – continua Cafiso. Le sostanze maggiormente utilizzate, oltre alla cannabis, sono: cocaina e crack. Al consumo di quest’ultima potrebbero riferirsi le foto arrivate alla nostra redazione che raffigurano bottiglie di plastica bucata in un punto e chiusa da carta stagnola ritrovate lungo la pista ciclabile e in piazza Santa Lucia.

Un’immagine che sembra un allarme per un problema esistente e difficile da affrontare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo