Avis Siracusa cerca nuovi donatori e avvia la campagna “Per uno zero in più”

Da oggi l’Avis comunale di Siracusa lancia nuovamente la campagna “Per uno zero in più”, rivolta in particolar modo a tutti coloro i quali appartengono al gruppo sanguigno zero. Una iniziativa a 360 gradi che sarà affiancata anche da una campagna pubblicitaria con affissioni in vari punti nevralgici della città. In campo tutte le forze comunicative quindi, per riuscire a far capire alla comunità l’importanza del dono e per aumentare il numero di volontari che regalano a persone loro sconosciute il proprio sangue.

Ci rivolgiamo soprattutto alle persone con il gruppo sanguigno zero – afferma Nello Moncada, Presidente dell’Avis comunale di Siracusa – perché, essendo molto diffuso nella popolazione, è sì il gruppo più frequente tra i donatori, ma allo stesso tempo il più richiesto per le trasfusioni, e quindi il gruppo di cui si ha più carenza”.

Donare il sangue può davvero salvare una vita. Negli ultimi anni, soprattutto, si continua a registrare un continuo aumento dei consumi di sangue e suoi derivati per rispondere alle necessità di affrontare e curare patologie sempre più specializzate. Tutto ciò richiede un’intensificazione della raccolta dai singoli donatori e lo sviluppo di iniziative per la sensibilizzazione al fine di aumentare il numero dei donatori, proprio come sta facendo l’Avis di Siracusa.

Vorrei rivolgere – conclude Nello Moncada – un appello a tutte le persone, ma soprattutto oggi a chi appartiene al gruppo sanguigno zero, che pur essendo in buona salute non hanno mai pensato di avvicinarsi all’Avis e alla donazione di sangue. Il sangue è un bene così prezioso che può essere solo donato. È il farmaco salva vita per eccellenza. Solo diventando donatori si può contribuire ad allungare e a migliorare l’aspettativa di vita di chi ha problemi di salute. Bisogna sapere che le emergenze non sono solo quelle dopo eventi catastrofici, ma che ci sono le emergenze silenziose di tutti i giorni che passano per i nostri Ospedali, dove tutti i giorni serve il sangue”.

Donare sangue è una scelta di solidarietà e civiltà: la disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo di cui ciascuno può usufruire al momento del bisogno.

Avis Siracusa ricorda che è possibile donare sangue intero e plasma presso l’unità di raccolta di Via A. Von Platen, 40. Possono donare tutti coloro i quali hanno un’età compresa tra i 18 e i 70 anni, pesano più di 50 Kg, hanno valori della pressione arteriosa compresi tra 110 e 180 (la sistolica o massima) e tra 60 e 100 (per la diastolica o minima) e tutti i soggetti che prestano uno stato di salute buono e stili di vita non contrassegnati da comportamenti considerati a “rischio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo