In tendenza

Avola, furto alla Caritas: rubato il cibo da destinare ai poveri

Un deprecabile gesto ai danni dei più fragili

Un ignobile gesto ai danni dei più fragili: furto alla Caritas della Madonna del Carmine. Circa 400 kg di cibo sono stati prelevati da ignoti malfattori che si sono introdotti (forzando l’ingresso principale) nella sede Caritas della parrocchia della Madonna del Carmine. I ladri hanno anche tentato di rubare il rame delle grondaie e hanno portato via addirittura  le coppe vinte dai ragazzi della parrocchia in alcuni campionati sportivi.

Accortisi di quanto accaduto, don Fortunato di Noto, moderatore della parrocchia  Madonna del Carmine insieme con don Marco Rabito e don Vincenzo Iacono Isidoro hanno denunciato ai Carabinieri che hanno compiuto un sopralluogo.”È squallido rubare ai poveri. Accade anche questo” commenta don Fortunato. La parrocchia, infatti,  assiste decine di famiglie in difficoltà

Preghiamo e non dico altro – conclude don Fortunato – Noi continuiamo ad amare e rispettare i poveri. Anche a chi ha fatto questo ignobile furto riserviamo misericordia. Provvederemo comunque a distribuire gli alimenti ai bisognosi, il tempo di organizzare nuovamente la distribuzione“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo