In tendenza

Avola, maltrattamenti e violenza sessuale aggravata: arrestato 44enne che abusava della moglie

Dopo l’ennesimo episodio di violenza, la moglie dell’arrestato ha trovato il coraggio di lasciare la casa familiare

Agenti del Commissariato di Avola hanno dato esecuzione ad una misura cautelare disposta dal Gip di Siracusa Andrea Migneco, su richiesta del Sostituto Procuratore Carlo Enea Parodi, per i reati di maltrattamenti in famiglia aggravati e violenza sessuale aggravata, nei confronti di cittadino marocchino di 44 anni.

Dopo l’ennesimo episodio di violenza, la moglie dell’arrestato, anch’essa straniera, ha trovato il coraggio di lasciare la casa familiare, ove si sarebbero consumati i gravi reati, per poi denunciare quanto aveva patito per diversi mesi e in numerose occasioni.

La donna portava con sé la figlia minore pure lei vittima del reato di maltrattamenti. Le indagini, svolte dai poliziotti della Sezione di Polizia giudiziaria della Procura di Siracusa, con l’ausilio del Commissariato di Avola, hanno consentito di acquisire elementi idonei a determinare l’adozione della misura degli arresti domiciliari nei confronti del marito violento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo