In tendenza

Basket: La Prativerdi Siracusa Ospita il Nocera

Domani domenica 14, alle 18, la Prativerdi ospita il Nocera di coach Dello Iacono. Il Palalobello si candida a diventare nuovamente la location di un altro incontro che si prevede al cardiopalma per tutti gli appassionati di basket siracusano e che segue, a Siracusa, la bellissima partita con la capolista Potenza la quale ha visto prevalere gli aretusei sui lucani nel corso di un appassionante rush finale.

Nello scorso turno la prima squadra della Prativerdi, ha raggiunto le sei vittorie consecutive vincendo anche al Palatracuzzi di Messina dopo un incredibile match giocato senza nessuna guida in panchina perché coach Marletta era stato colpito da un’influenza fulminante.

Perfettamente ristabilito l’allenatore siracusano, come di consueto ha già studiato a fondo le caratteristiche dell’avversario e realizza una disamina del roster campano non nascondendo le difficoltà insite nell’incontro: “Il Nocera – dice – è una squadra che può contare sulla freschezza di giocatori giovani che lavorano bene in difesa anche allungata con zona-press sotto campo. In attacco, hanno di recente aggiunto il play Paci, elemento forte proveniente dal Bernalda in B2 che ha portato punti e ordine alla squadra, nel roster bisognerà prestare attenzione anche ad Imsandt, un argentino forte nell’uno contro uno, più contropiede.

Dall’altra parte nel ruolo di esterno c’è l’ex Comiso Ungaro, un discreto tiratore da tre e a completare nel reparto lunghi due giocatori non appariscenti ma capaci di svolgere egregiamente il proprio ruolo di rimbalzisti che fanno bene anche spalle canestro come Cupito e Confessore.

L’intenzione è naturalmente quella di allungare la nostra serie positiva, abbiamo lavorato intensamente su questo obiettivo, ben sapendo di giocare con una squadra che può essere una nostra diretta concorrente per le prime posizioni, ci siamo preparati ritengo bene, il nostro compito sarà quello di arginare i loro punti forti , essere più consistenti nel gioco di attacco privilegiando sempre il gioco di squadra. Facciamo affidamento anche sul sostegno del pubblico che abbiamo lasciato entusiasta dopo l’ultima straordinaria prestazione con la capolista affinché ci diano la giusta spinta per vincere la partita”.

Tutti a disposizione i giocatori in biancoverde che si sono allenati con particolare intensità. Capitan Agosta e compagni, settimana dopo settimana, hanno dimostrato un crescente affiatamento, consapevolezza nelle proprie, indubbie, capacità e si presentano all’appuntamento numero tredici del campionato con un umore particolarmente sereno.

Tra i tifosi del Palalobello domani saranno ospiti anche i ragazzi esordienti della Polidoro Avola di Peppe Battaglia, a Siracusa per la prima Giornata di Gemellaggio tra le due società sportive e le Prativerdi Pon Pon di Giusy Miceli, nell’intervallo lungo, inoltre, ci sarà spazio anche per un piccolo siparietto sportivo degli Aquilotti di Tommaso Tortorici e Gigi Valora.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo