Basket: La Trogylos Priolo Sabato Contro Il Venezia

Sabato 11 ottobre (alle 20) il primo round contro Venezia in diretta su Raisport Sat Più.

La Trogylos scenderà in campo con un tocco di rosa sulle maglie a favore della Lilt

Finito il countdown scatta il campionato.
Sabato 11 ottobre (con diretta su Raisport Sat Più), alle ore 20, l’Erg Acer Priolo scenderà in campo, contestualmente all’“LBF Opening Day” di Roma, contro la “corazzata” Umana Venezia.

Per la squadra allenata da Santino Coppa, data l’assenza forzata di Roberta Meneghel e con Susanna Bonfiglio non ancora al top, si tratterà di capire cosa sarà possibile chiedere al prossimo massimo campionato nazionale, 23° consecutivo per la società aretusea.

Le recenti amichevoli in terra lombarda, oltre alle due sfide contro Ribera del mese scorso, hanno certamente dato diverse indicazioni all’esperto allenatore siciliano, anche se è lui stesso a chiarire che: “Il campionato è tutta un’altra storia. Nei test amichevoli si porta avanti la preparazione e il risultato è un dato molto relativo, da sabato sarà l’esatto contrario: ci saranno 2 punti in palio e il risultato sarà il parametro fondamentale.

Noi non disponiamo (e non è certo una novità) del budget di molte altre formazioni di A1, tra le quali, appunto, Venezia, quindi abbiamo dovuto dar vita alle nostre consuete . Gli arrivi di Green e Cirov sono molto importanti e la loro completa integrazione in gruppo sarà fondamentale per l’intera economia del nostro campionato. Abbiamo grossi problemi ancora da risolvere in seno all’organico, dopo quanto successo con Tari Phillips e con Kristina Cesnaviciute ancora ben lontana dagli standard garantiti da Florina Pascalau.

Un solo pivot all’altezza è un grosso handicap col quale fare i conti data la forza del nostro prossimo avversario, ma siamo anche abituati a saper fare di necessità virtù”.
Nessun nome, ancora, riguardo alla centrale che la società presieduta dall’avvocato Paolo Giuliano sta cercando per ovviare al problema sotto le plance, seppur i tempi siano sempre più stretti.

Intanto, in seno alla campagna “Nastro Rosa 2008” (di cui la Trogylos Priolo è madrina), patrocinata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, come quanto reso noto alla presentazione della squadra di martedì 30 settembre in presenza del presidente della Sezione provinciale, il Dottor Claudio Castobello, le giocatrici della Trogylos scenderanno in campo con un “nastrino rosa” cucito sulle maglie. Questo proprio al fine di sensibilizzare quante più persone possibile sulla prevenzione del tumore al seno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo