In tendenza

Blackout elettrico a Rosolini, oltre 7 mila utenze colpite: l’U.Di.Con attiva per il sostegno ai cittadini

Il Responsabile provinciale U.Di.Con Salvatore Lorefice e l’operatrice di zona Federica Izzo, hanno già attivato tutte le procedure necessarie per fare da supporto ai cittadini

Tornare indietro nel tempo. È successo ieri a Rosolini, quando intorno alle 13 un improvviso blackout ha lasciato tutta la città sprovvista dell’energia elettrica e di tutti i servizi connessi ad essa. Una problematica che si è protratta fino a tarda sera e che avrebbe arrecato non pochi danni a cittadini e attività commerciali. Vicini alle utenze, il Responsabile provinciale U.Di.Con Salvatore Lorefice e l’operatrice di zona Federica Izzo, che hanno già attivato tutte le procedure necessarie per fare da supporto ai cittadini. Nella giornata di ieri, infatti, come comunicato dall’ex sindaco Pippo Incatasciato si sono verificati 3 guasti in città che avrebbero lasciano privi di alimentazione elettrica ben 7200 utenze. A stretto giro di posta sono stati messi in campo 3 camion con generatori mobili per cercare di limitare i disagi alla popolazione

Si tratta di un disservizio che ha creato e sta ancora creando – afferma Lorefice – enormi disagi agli utenti e ingenti danni economici agli operatori commerciali. A dimostrazione di questo, le numerose proteste e segnalazioni ricevute. La corrente elettrica, specie in giornate così calde, è indispensabile e restarne privi per così tanto tempo, ha causato problemi di ogni genere, soprattutto economici. A seguito del disservizio, che non risulta ancora perfettamente risolto, l’U.Di.Con. – aggiunge Lorefice – ha messo a disposizione i propri professionisti e i propri canali ed è pronta a raccogliere, anche on line, le istanze di cittadini ed imprese in merito ad ulteriori disservizi, eventuali indennizzi economici o risarcimento danni, rispettivamente per utenze residenziali o attività commerciali. Una richiesta di maggiori delucidazioni è già stata inoltrata ad Enel”.

Per ricevere assistenza o informazioni è possibile chiamare il numero di telefono 3881516094, scrivere una mail a siracusa@udicon.org o recarsi presso una delle sedi appoggio U.Di.Con in città site in via Carducci 6 e via Risorgimento 1.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo