fbpx

Borgo dei Borghi, pace fatta tra Palazzolo e Bobbio e ipotesi gemellaggio. E tutti scaricano Daverio

Dopo le polemiche sulla trasmissione Borgo dei Borghi e le parole di Daverio sui siciliani, ieri è andata in onda una puntata chiarificatrice su Raitre

Dopo le polemiche sulla trasmissione Borgo dei Borghi e le parole di Daverio sui siciliani, ieri è andata in onda una puntata chiarificatrice su Raitre con Camila Raznovich che ha affermato di non essere a conoscenza della cittadinanza onoraria di Daverio.

Subito dopo il sindaco di Palazzolo Salvatore Gallo ha stretto la mano al sindaco di Bobbio ma solo dopo avergli chiesto di prendere le distanze dalle offensive parole di Philippe Daverio che ha subito affermato: “sono sempre distante da chi insulta”.

Anche la conduttrice ha preso poi le distanze dalle affermazioni dello storico dell’arte Daverio: “frasi sgradevoli che non ci sono piaciute e non rispecchiano lo spirito del nostro programma che vuole raccontare le bellezze dell’Italia tutta, da nord a sud. Un racconto che unisce e non divide”. Dopo la puntata il sindaco Salvatore Gallo ha lanciato l’idea di un gemellaggio con Bobbio, in serata la nota dell’assessore al turismo di Palazzolo sul suo profilo Facebook: “fin dal primo momento con il sindaco Salvatore Gallo abbiamo pensato che era il momento per difendere i Siciliani e raccontare dei piccoli paesi come il nostro, che possono salvare l’Italia. Dice Franco Arminio: bisogna guardare l’Italia per quella che è: una nazione di montagne e di paesi. E che sia Palazzolo, che sia Bobbio, siamo noi che dobbiamo farci promotori del nostro Sud”.

 

stralcio kilimangiaro 3-11-2019 su polemica borgo dei borghi

Pubblicato da Palazzolo Acreide su Domenica 3 novembre 2019


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo