In tendenza

Boxe, anche un siracusano nel team tecnico della nazionale italiana ai campionate mondiali (elite) femminili

Si tratta di Massimiliano Alota, tecnico della nazionale già veterano di queste imprese internazionale dove insieme allo staff e la squadra dei pugili in rosa si confronteranno con le migliori squadre del mondo

Anche un siracusano nel team tecnico della nazionale italiana di pugilato in occasione dei campionate mondiali (elite) femminili in Turchia (Istanbul) dal 9 al 20 maggio. Si tratta di Massimiliano Alota, tecnico della nazionale già veterano di queste imprese internazionale dove insieme allo staff e la squadra dei pugili in rosa si confronteranno con le migliori squadre del mondo.

La squadra a dire del tecnico Siracusano si è preparata in maniera minuziosa su tutti gli aspetti sotto gli occhi attenti del DT Emanuele Renzini e il responsabile della performance Riccardo D’Andrea, preparazione che parte da lontano con ritiri lunghi e tornei internazionali dove le ragazze si sono distinte facendo sempre il pieno di medaglie, chiaramente frutto di una piena fiducia dalla federazione pugilistica Italiana con a capo il presidente Flavio D’Ambrosi. Nella rosa della squadra si evidenzia la partecipazione di Irma Testa bronzo alle Olimpiadi di Tokio entrata nei primati per essere la prima donna pugile a vincere una medaglia olimpica nella storia del pugilato italiano, squadra composta da Roberta Bonatti (48 kg), Giordana Sorrentino (50 kg), Olena Savchuk (52 kg), Sirine Chaarabi (54 kg), Irma Testa (57 kg), Alessia Mesiano (60 kg), Susie Canfora (63 kg) e Angela Carini (66  kg)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo