In tendenza

Calcio a 5, dopo il campionato l’Holimpia vuole anche la coppa: oggi la semifinale

Oggi pomeriggio la semifinale contro il Ficarazzi, il vice presidente Sorano e il mister Armenio suonano la carica

L’Holimpia Siracusa di calcio a 5 alla ricerca del “double”. Dopo il successo in campionato e la conseguente promozione in C1, la formazione siracusana oggi è impegnata a Palermo per disputare la Final Four di Coppa Sicilia. In vista della semifinale di questo pomeriggio contro il Ficarazzi di calcio a 5 abbiamo sentito il vice presidente del sodalizio aretuseo, Sebastiano Sorano e il tecnico dell’Holimpia Siracusa, Pietro Armenio.

Vice presidente Sorano, siamo arrivati alla fatidica data di inizio della final four, come vi sentite a poche ore dall’inizio di questo importante evento? Qual è l’umore della squadra per questa semifinale, pensate di essere pronti?

Per quanto riguarda la società siamo tutti contenti per aver raggiunto questo obiettivo ma al tempo stesso siamo concentrati per poter tornare a casa con la coppa. Per quanto riguarda invece la squadra partiamo con delle defezioni dovute a infortuni e squalificati, ma siamo sicuri che chi scenderà in campo darà il massimo per se stessi e per i compagni assenti a questo evento“.

Mister Armenio, visti gli ottimi risultati in campionato, pensate di far altrettanto bene anche in coppa? Avete studiato moduli e schemi di gioco delle squadre che potreste affrontare in questa due giorni della final four?

Innanzitutto grazie per i complimenti per la stagione appena conclusa, un campionato non facile che abbiamo portato comunque a termine con ottimi risultati. Certo, si sarebbe potuto fare sicuramente meglio ma la cosa importante è stata raggiungere l’obiettivo. Adesso speriamo di riuscire a far bene anche in coppa, sarà difficile perchè ci si gioca tutto in due giorni con partite secche, quindi tutto è più impegnativo. Abbiamo avuto modo di studiare quelle che sono le squadre avversarie, ci siamo preparati su tanti punti di vista per affrontare questa due giorni che speriamo ci porterà al risultato ambito perché abbiamo lavorato tanto. Nonostante tutti abbiano finito i campionati, noi siamo andati avanti, abbiamo continuato per un altro mese con tanti sacrifici da parte dei ragazzi.”

E proprio sul lavoro e l’impegno dei suoi giocatori, mister Armenio ha voluto porre l’accento conclusivo. “Sono ragazzi splendidi che hanno fatto delle cose straordinarie quest’anno perché tra infortuni e altri imprevisti sono comunque stati sempre disponibili e pronti. Vincere questa coppa, quindi, sarebbe una grandissima soddisfazione in primis per i giocatori perché fondamentalmente sono loro che vanno in campo, poi per la società e poi sicuramente per me, perché significherebbe aver vinto tutto in tutte le categorie regionali. Quindi incrociamo le dita e giochiamoci questa semifinale. In bocca al lupo a noi. Speriamo bene.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni