In tendenza

Calcio a 5, si chiude con un bilancio più che positivo la stagione sportiva dell’Aretusa 94

La società si appresta ad affrontare l’ultimo impegno delle fasi regionali di Coppa

Si chiude con un bilancio più che positivo la stagione sportiva 2021-22 dell’Aretusa 94 che, dopo aver conquistato la promozione in C2 ed aver vinto la finale provinciale di Coppa Trinacria, si appresta ad affrontare l’ultimo impegno delle fasi regionali di Coppa.

Il presidente Maniscalco non può che ritenersi soddisfatto del bilancio di questa prima esperienza nei campionati Figc, infatti la compagine ha raggiunto l’obiettivo finale con tre giornate di anticipo e, nonostante i risultati delle ultime partite, può vantare la migliore differenza reti del campionato e la difesa meno battuta di tutto il girone siracusano.

Il successo di questo exploit è dovuto ad uno staff dirigenziale e tecnico molto affiatato che è riuscito a programmare ed organizzare nel migliore dei modi  l’organico a disposizione di mister Trotolo, creando nei ragazzi un forte spirito di squadra che ha consentito, anche nei momenti di difficoltà, di ottenere risultati positivi.

La società siracusana ha deciso di trasmettere questi valori anche ai più giovani e per questo motivo si è impegnata ad allestire una formazione under 19 che, diretta dal duo Assennato-Brunetti, sta ottenendo buoni risultati e sicuramente in futuro fornirà dei validi elementi da utilizzare in prima squadra.

Ci sembra doveroso ringraziare i nostri ragazzi per le emozioni e le gioie che ci hanno regalato ma anche per i sacrifici che hanno affrontato in questa difficile stagione – ha detto Maniscalco -. Un ringraziamento speciale va anche a chi ha contribuito a rendere possibile tutto questo e quindi un ringraziamento speciale va al vice-presidente Gianni Tiralongo, al dirigente Luca Agati, agli allenatori (della prima squadra) Giorgio Trotolo, (dell’under 19) Massimo Assennato ed al vice allenatore Luciano Brunetti, all’allenatore dei portieri Giancarlo Blandini ed alle nostre famiglie che ci hanno sempre sostenuto.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo