fbpx

Bollo auto, al via procedura esenzione per i redditi più bassi

Calcio A 5: Siracusa Se La Gioca Con Lo Sporting Peloro

Undici punti separano il Siracusa dallo Sporting Peloro, penultimo in classifica e ancora a secco di vittorie in questa edizione del campionato di serie B. Avversario abbordabile quello di domani, sabato 29 novembre (inizio alle 15), per gli azzurri, che torneranno a giocare al PalaLobello a distanza di una settimana dall’incredibile sconfitta subita a Matera contro il Deportivo.

Sulla carta, dunque, non dovrebbero esserci difficoltà per conquistare la vittoria, ma non la pensa allo stesso modo il tecnico aretuseo Giuseppe Spadaro. “Il più grande errore che potremmo commettere – spiega – sarebbe quello di considerare già vinta una partita che, invece, sarà più difficile delle altre. Lo Sporting non merita la posizione che occupa in graduatoria come dimostra anche il fatto che, pur perdendo sei partite su nove, ha sempre dato filo da torcere agli avversarsi, arrendendosi di misura e dopo aver lottato fino all’ultimo secondo.

Per noi sarà dura ma, se affronteremo con la necessaria carica agonistica ed il dovuto rispetto nei confronti dei giallorossi questa partita, credo che alla fine riusciremo a centrare l’obbiettivo dei tre punti”.

La formazione dello stretto verrà a Siracusa con la consapevolezza di chi sa di non poter sbagliare. “Daranno tutto in campo – sottolinea Spadaro – perché contro di noi per loro sarà una sorta di ultima spiaggia per non abbandonare in anticipo la possibilità di una salvezza diretta. Sarà una partita estremamente combattuta ma noi dovremo esser bravi a far emergere il nostro superiore tasso tecnico”.

Per l’impegno di domani (decima giornata di andata) l’allenatore degli azzurri dovrà rinunciare al brasiliano Ferreira che, diffidiato, ha subito, sabato scorso, l’ammonizione che ha fatto scattare una giornata di squalifica.

Il laterale non si è allenato per tutta la settimana, lasciando riposare il polpaccio ancora provato dall’infortunio subito un mese addietro. Indisponibile anche Marco Farina, mentre ci sono forti dubbi sul recupero di capitan Fabio Di Mare, alle prese con una fastidiosa influenza. Pienamente recuperato invece il portiere Bennardo Alescio, che ha smaltito l’infortunio all’inguine.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo