In tendenza

Calcio: Allievi Pantanelli In Campo Contro Il Siracusa

Pantanelli 0 – Siracusa 1

Pantanelli: Latino, Iannitto, Rametta, Genovese, Indomenico, Belluardo, Blandini (56’ Lentinello), Bacci, Iannelli(K), Di Dio (41’ Preiti), Floresta
Allenatore: Aloschi.
Siracusa: Scordino, Di Bari, Morosini (56’ Maggiore), Ganci, Pasqualicchio, Baio(12’ Maggio), Cancemi (60’ Cammarata), Speranza, Saraceno, Basso (K), Caldarella (41’ Gallo).
Allenatore: De Santis.

Arbitro: Giuseppe Tibullo di Siracusa.
Reti: 38’ Saraceno
Angoli: 3 – 1 per il Pantanelli.
Note: al 70’ ammonito Genovese.

Il Pantanelli subisce la prima sconfitta casalinga ad opera del Siracusa che allunga momentaneamente, in attesa delle partite che si disputeranno domenica, sulle inseguitrici. E’ stata una partita molto equilibrata, impostata sulla fisicità e sentita agonisticamente da entrambe le squadre. I due portieri, Latino e Scordino, sono stati inoperosi per quasi tutta la partita, solo sporadici interventi, per il resto normale amministrazione.

Si diceva della pochezza delle occasioni: al 4’ Floresta in area temporeggia troppo anziché tirare al volo; al 15’ Saraceno prova con un tiro da fuori che va a lato; al 18’ bella triangolazione Iannelli-Blandini, fermata dal fischio dell’arbitro per fuorigioco; al 21’ latino para un colpo di testa di Saraceno;al 27’ tocca a Scordino parare un tiro di Floresta entrato in area.

Al 38’ il pasticcio: tiro da fuori area e palla che rimbalza sulla schiena di un difensore del Pantanelli; Latino si deve impegnare e con la mano la devia sulla traversa, ma la palla, ritornando sul terreno di gioco, viene intercettata dal lestissimo Saraceno che, approfittando di una dormita generale del reparto difensivo, la mette in rete di testa a portiere battuto. Si va cosi al riposo col risultato di 1-0 per il Siracusa.

Il secondo tempo, offre ancor meno del primo, anche perché il nervosismo e la frenesia, tradisce gli undici di Aloschi, non riuscendo ad impostare il gioco usando testa e tranquillità. E’ anche vero che il Siracusa, pur non essendo mai pericoloso, riesce però a spezzare le trame offensive del Pantanelli, sia col reparto difensivo, il migliore del campionato con un solo gol subito, che con i suoi centrocampisti.

AL 32’ il Pantanelli reclama un rigore sacrosanto per fallo su Blandini, ma l’arbitro è di diverso parere; al 37 ‘ Iannelli, davanti al portiere, colpisce male la palla di testa, sfumando una ghiotta occasione. L’incontro finisce con 4’ di recupero. Per il Pantanelli, reduce da una serie di partite sfortunate, doveva essere l’occasione per riscattarsi, sia per il morale della squadra che per rimanere attaccati ai vertici della classifica.

Purtroppo è un periodo dove la squadra non riesce ad esprimere in campo quelle potenzialità di cui è dotata, dando l’opportunità agli avversari di fare risultato anche con un solo tiro in porta. Sicuramente il mister Aloschi avrà molto da lavorare sui ragazzi, soprattutto dal punto di vista mentale, al fine di recuperare le capacità tecnico-tattiche di cui sono provvisti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo