fbpx

Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Calcio, Atalanta e Mediterranea ancora a braccetto: confermata la collaborazione per il terzo anno consecutivo

Un'unione che oltre all'osservazione dei migliori talenti prevede eventi, stage e presenze allo stadio di Bergamo

Prosegue anche per il prossimo anno la collaborazione tra la Mediterranea di Floridia e l’Atalanta. Un’unione che si fa sempre più salda e che vedrà anche il monitoraggio, visite guidate in quel santuario del vivaio e della prima squadra che è il Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia, eventi, stage, presenze allo stadio di Bergamo per i match di quella che senza ombra di dubbio è la squadra che esprime il miglior gioco della Serie A.

L’unione tra la Dea e la Mediterranea si prolunga così per la terza stagione consecutiva, con il club orobico che continua a fare incetta di nuove collaborazioni nel territorio siciliano, un segnale importante, frutto del grande lavoro svolto dal responsabile dell’area scouting del club bergamasco Claudio Lucchini.

Quest’ultimo si sofferma sulla collaborazione con la società floridiana, capace in pochi anni di dotarsi anche di un centro sportivo denominato Arena Mediterranea, inaugurato nel settembre del 2019 proprio alla presenza del responsabile del progetto Accademia Atalanta, Loris Margotto.

Il rapporto di collaborazione e affiliazione fra la Mediterranea Floridia e l’Atalanta Bc è stato rinnovato per la stagione 2020-2021 – spiega Claudio Lucchini – speriamo di poter ripartire al più presto e consolidare il nostro rapporto cercando di migliorare sempre la qualità degli allenatori attraverso la formazione e il lavoro di osservazione con particolare attenzione per le nostre affiliate. Sono molto felice di poter confermare il rinnovo contrattuale con la società del presidente Giliberto”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo