In tendenza

Calcio, Igea-Siracusa vale la stagione. Cacciola: “sfida di vitale importanza”

"Faremo di tutto per conservare questa posizione fino alla fine del campionato dopo una lunga e rincorsa partita tre mesi fa"

È la partita che può valere un’intera stagione e il Siracusa ne è pienamente consapevole. A Barcellona Pozzo di Gotto, orfana di tifosi e calore (trasferta vietata dalla Prefettura messinese ai supporters azzurri), la compagine aretusea, capolista nel girone B di Eccellenza, sfiderà la Nuova Igea Virtus, superata propria domenica scorsa in classifica. In palio, dunque, punti pesanti specie per gli aretusei che, in caso di successo, incrementerebbero notevolmente il vantaggio sui giallorossi.

Queste sono le partite più semplici da preparare per gli allenatori perché – spiega il tecnico Gaspare Cacciola – la squadra ha piena consapevolezza dell’importanza della posta in palio. Sin dal martedì si è tutti concentrati, determinati e ci si allena con grande intensità. E’ uno scontro diretto di vitale importanza per entrambe le formazioni. Noi abbiamo lavorato con tante motivazioni in settimana, pronti a disputare una grande gara contro una compagine molto forte e attrezzata per arrivare lontano. Atteggiamento mentale e cattiveria agonistica faranno la differenza in una partita che si giocherà su un campo particolare, in cui non è semplice esprimere le proprie qualità. Sono convinto che ci saranno molti duelli individuali e tanta corsa per la riconquista delle seconde palle. Dovremo essere bravi e intelligenti a sapere interpretare questa gara nel modo migliore per cercare di fare risultato. In testa alla classifica in questo momento ci siamo noi e anche meritatamente. Faremo di tutto per conservare questa posizione fino alla fine del campionato dopo una lunga e rincorsa partita tre mesi fa”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni