In tendenza

Calcio: La Enzo Grasso Batte Anche Il Sant’Emidio

Enzo Grasso 2 – 0 Sant’Emidio

Enzo Grasso Siracusa: Cavalieri, Lombardo, Daniele, Moncada, Tarascio, Bellomo (15’ Aglianò), Gallo (60’ Bonaventura), Cantaro, Parrinello, Morreale, Giucastro (80’ Di Bassiano). A disposizione Lo Tauro, Reale, Di Mari e Caia. Allenatore Petrolito.

Sant’emidio Acireale: Triolo, La Rosa, Pulvirenti (79’’ Leone), Leonardi A., Leonardi M.,Principato, Scalia, Previtera, Raciti, D’Agata, Pennisi (74’ Salvini). A disposizione Sciuto e Samuele. Allenatore Longo.

Arbitro: Arrabito di Ragusa.
Reti: 55’ Gallo, 80’ Daniele

Non una gara spettacolare, ma quello che conta è aver centrato la quinta vittoria consecutiva. Contro l’ostico Sant’Emidio, l’Enzo Grasso (oggi in maglia blucerchiata) non ha brillato, giocando al di sotto delle sue possibilità. Questo, però, non le ha impedito di conquistare i tre punti e di farlo, per la prima volta in questa stagione, con due gol di scarto.

La gara inizia in salita per i siracusani, subito costretti a fare a meno di Bellomo, uscito in via precauzionale, al quarto d’ora, per il riacutizzarsi di un fastidio muscolare. Entra il giovane Aglianò che, di certo, non farà rimpiangere l’esperto collega di reparto. Nel primo tempo si vede ben poco e a giocare meglio, pur senza impressionare, è la squadra acese che, nell’unica vera occasione da rete, spreca tutto con D’Agata che, da due passi, calcia sul fondo.

L’Enzo Grasso è stranamente impacciata e non riesce a costruire granchè in avanti. Gli ospiti si difendono con ordine senza correre pericoli. Sono costretti però a raccogliere il pallone nel sacco al 55’ quando, sugli sviluppi di una punizione di Morreale, Gallo approfitta dell’errata applicazione della tattica del fuorigioco e, a tu per tu con Triolo, piazza la sfera dove il portiere non può arrivare. Sbloccato il risultato, i padroni di casa sembrano ritrovare gioco, idee ed energie nuove ed intensificano gli assalti al “fortino” granata.

Entra Bonaventura al posto di Gallo e, al 67’ il break di Moncada potrebbe produrre il raddoppio, ma Morreale, ben servito sulla sinistra, invece di tirare preferisce crossare per Giucastro che, però, viene anticipato all’ultimo secondo da un difensore avversario. Ci prova anche Parrinello, ma la sua conclusione non sortisce gli effetti sperati. In mezzo un clamoroso palo centrato da Principato con un gran sinistro al volo.

Il 2-0 arriva per gentile concessione di Previtera che serve inavvertitamente Daniele, mettendolo nelle condizioni di dosare un infido e spettacolare “pallonetto” dal limite che Triolo non può intercettare: pallone sotto la traversa e partita praticamente chiusa. Gli ospiti infatti si scoraggiano e non riescono, fuorché cu innocui calci piazzati dalla distanza, ad infastidire l’attento Cavalieri, autentica sicurezza del reparto difensivo aretuseo.

Adesso l’Enzo Grasso è a quota 16 punti in classifica nel girone F del campionato di Prima Categoria. In pochi avrebbero previsto un avvio così esaltante di stagione per la splendida matricola aretusea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo