In tendenza

Calcio: Si Giocherà a Porte Chiuse Con Siringo e Fornoni

Prosegue senza soste e senza intoppi la preparazione fisica del SIRACUSA CALCIO stagione 2008-2009.

(Cosa e Sarli)

La squadra di Auteri è impegnata giornalmente con doppi allenamenti. Dopo aver  ripreso le fila della squadra si comincia a vedere anche il primo lavoro sulla tattica.

Il Mister apprezza particolarmente il modulo che vede TRE difensori, DUE esterni di centrocampo, DUE centrocampisti centrali complementari tra loro, e TRE attaccanti.

Le prime esercitazioni hanno riguardato la fase difensiva e le disposizioni inerenti la chiusura degli spazi con la conquista della palla. In questa fase è importante soprattutto il posizionamento in riferimento al possessore di palla sia esso compagno che avversario. Particolare attenzione alla posizione dei centrocampisti centrali che si sono alternati come i difensori e gli esterni di centrocampo per lo più Juniores.

L’eccellente qualità della rosa del Siracusa sta rendendo semplice il lavoro per lo staff tecnico. La squadra apprende con particolare celerità le disposizioni che saranno ben presto vere e proprie lezioni tatiche per il gruppo.

Luca Siringo e Massimo Fornoni continuano gli allenamenti tra i pali. Tra i due il più infoma risulta essere il “romanaccio”. Lo stesso Fornoni è consapevole di giocarsi una importante occasione della sua ancora breve carriera di portiere.

Il piccolo grande “uomo ragno” è assolutamente deciso a stupirci e si applica con grande concentrazione seguendo le indicazioni di Luca Aprile suo infaticabile allenatore potendo contare sulla qualità di un collega come Luca Siringo.

L’obbiettivo per i due portieri sarà quello di giocare a “Porte Chiuse”. Il gioco di parole sarà apprezzato anche dai supporter degli “azzurrini” che non vedono l’ora di seguire la squadra per il Campionato imminente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo