In tendenza

Calcio Siracusa, Garozzo incontra i tifosi: pensilina ed erba sintetica a luglio… in attesa della D

L’incontro tanto voluto dai tifosi del siracusa con il primo cittadino si è concretizzato nel pomeriggio di ieri in quella che è la casa del tifo caldo, la curva Anna. Oltre al Sindaco erano anche presenti l’assessore Cavarra e l’assessore Moschella. Toni cordiali e distesi, con gli ultras che dalla loro manifestavano, pur riconoscendo il grande lavoro svolto fin qui dalla gestione Cutrufo, la mancanza di prospettive di livello per quello che è lo sport siracusano in generale ed il Siracusa calcio nello specifico.

Da parte sua, Garozzo ha evitato giri di parole, fornendo risposte certe per quanto riguarda i lavori che a breve verranno realizzati al De Simone: “entro luglio– ha affermato il primo cittadino- saranno appaltati i lavori di realizzazione della pensilina. Inoltre– prosegue Garozzo- con il presidente Cutrufo si sta cercando una soluzione per poter accedere al credito sportivo così da poter finalmente realizzare il terreno in erba sintetica”, operazione che consentirebbe di abbattere notevolmente i costi di manutenzione del mando erboso.

Per quanto riguarda i risultati strettamente legati al campo ed il sostegno da parte dell’amministrazione alla società, ovviamente il Sindaco Garozzo ha auspicato che la squadra possa approdare in serie D, “così da poter risultare più appetibile a dei potenziali soci, che sia io, che Cutrufo, stiamo cercando, in funzione di dare un futuro roseo alla società”.

Da parte della società c’è soddisfazione sull’esito dell’incontro che si è tenuto questo pomeriggio, allo stadio “Nicola De Simone”, tra il sindaco Giancarlo Garozzo, gli assessori Fabio Moschella e Maria Grazia Cavarra e una parte della tifoseria azzurra.

«Convengo con il primo cittadino sulla necessità di intraprendere un’azione forte che sia da stimolo all’intero tessuto imprenditoriale – ha detto il presidente del Siracusa Gaetano Cutrufo – Ho trovato diverse porte chiuse quest’anno e ho condotto quest’avventura completamente da solo constatando che veramente in pochi hanno a cuore le sorti della squadra. Ho aspettato che da parte dell’amministrazione si muovesse qualcosa di importante e mi fa piacere che la spinta a far ciò venga proprio dai tifosi. Il sindaco si è impegnato a far sostenere la squadra a partire dall’anno prossimo nonostante il momento storico sia delicatissimo. Credo che tale sostegno in favore del Siracusa sia vantaggioso per il territorio stesso, si tratta di difendere un patrimonio sociale fatto di valori positivi e passione sportiva. Spero che l’amministrazione – ha concluso Cutrufo – sappia dare le giuste risposte».

Intanto piccoli spiragli di novità arrivano sul tema playoff: l’eventuale spareggio di Coppa Italia tra Catania San Pio X e Arzignano, che mette in palio un pass diretto per la Serie D, si disputerà mercoledì 7 maggio alle 15.30 presso il campo Buozzi di Firenze. È la Lega Nazionale Dilettanti a comunicarlo tramite una nota ufficiale nonostante la possibilità che la gara non venga disputata qualora l’Arzignano dovesse riuscire domenica prossima, nell’ultimo turno di campionato, a conquistare il primo posto. Dall’eventuale spareggio uscirà fuori il nome dell’avversaria del primo turno dei playoff del Siracusa: Catania San Pio X o Taormina.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo