In tendenza

Canicattini, Riqualificazione Via P.Jolanda: Notificato al Comune il decreto di finanziamento progetto

Con protocollo n. 259 l’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, ha notificato al Comune di Canicattini bagni, il decreto di finanziamento del progetto di riqualificazione di via Principessa Jolanda, nel cuore del centro storico della città:

“Il decreto di 532.569,21 euro, a valere sulla linea di intervento 3.3.2.2. del P.O. FESR 2007/2013, interessa la parte del centro storico (via Principessa Jolanda e via Cavour) a ridosso di Piazza XX Settembre, già riqualificata. Il progetto esecutivo di riqualificazione, istruito dall’Ufficio Tecnico del Comune, diretto dal geometra capo Giuseppe Carpinteri, di cui è responsabile esterno delle operazioni (REO) il geometra Paola Cavalieri, è stato redatto dall’architetto canicattinese, Fabrizio Amenta, collaborato nella parte grafica da Santi Matarazzo, ed è già in possesso di tutte le autorizzazioni. Adesso, con la guida del neo assessore all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici, Salvatore Petrolito, saranno avviate le procedure di appalto che entro 40 giorni dovranno essere trasmesse al “Servizio V opere pubbliche di valorizzazione turistica” dell’Assessorato regionale.

Un progetto, quello della riqualificazione di via Principessa Jolanda ed un tratto di via Cavour, voluto dal sindaco Paolo Amenta proprio per proseguire nel percorso di recupero e valorizzazione del patrimonio storico architettonico del centro storico canicattinese, a completamento del programma già iniziato con la realizzazione del tratto centrale di Piazza XX Settembre, per la cui ultimazione si attendono i finanziamenti dei due progetti inseriti nei PIST (Piani Integrati di Sviluppo Territoriale) della Coalizione 12 “Thapsos Megara – Hyblon Tukles”, composta da 15 Comuni (Augusta, Priolo Gargallo, Melilli, Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, Sortino, Solarino, Floridia, Lentini, Carlentini e Francofonte), e di cui è coordinatore e responsabile legale il primo cittadino di Canicattini Bagni, e che ha già goduto del finanziamento di 4 milioni e mezzo per il Servizio Integrato Domiciliare, per il quale sono in corso le procedure che porteranno ai bandi.

L’intervento di riqualificazione finanziato dalla Regione, nello specifico, riguarda la sistemazione del tratto di via Principessa Jolanda, da dietro la Chiesa delle Anime Sante a scendere sino alla via Cavour, che conduce in Piazza XX Settembre, e i due cortili adiacenti.  «Con questo finanziamento prosegue il programma che ci siamo dati in questi anni con la mia sindacatura – ha sottolineato il sindaco Paolo Amenta – di recuperare e riqualificare il centro abitato, come abbiamo fatto con i progetti di via Grimaldi e quelli che faremo per via Umberto, per cui abbiamo pubblicato nei giorni scorsi il bando per le manifestazioni d’interesse da parte dei privati. Ma soprattutto, con la riqualificazione del centro storico, intendiamo salvaguardare e valorizzare lo straordinario patrimonio architettonico e storico-culturale della città, dal Liberty al barocco, frutto dell’arte dei nostri scalpellini, per offrirli nel loro splendore ai visitatori.

Con un ulteriore finanziamento della Regione, inoltre, si provvederà a completare Piazza XX Settembre e via De Pretis, dove ha sede il Museo dei Sensi con il Museo del Tessuto, dell’Emigrante e della Medicina Popolare, inseriti assieme a tutta la Rete Museale Iblea nei PIST, per cui personalmente, nella qualità di rappresentante legale della Coalizione ho già sottoscritto l’Accordo di programma con il passato governo regionale».


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo