Sono 1.110 i nuovi positivi al Covid in Sicilia, 162 in provincia di Siracusa

In tendenza

Canottaggio, quattro argenti e cinque bronzi per l’Ortigia

Oltre agli undici atleti aretusei, presenti 15 società siciliane, con a seguito 494 atleti e 219 equipaggi

Dopo la pausa forzata dovuta al Corona Virus, riparte la stagione agonistica remiera dell’Ortigia del presidente Chessari, all’insegna dei strettissimi protocolli comportamentali previsti dalla Federazione Italiana Canottaggio. Sulla Diga di Poma, oltre agli undici atleti aretusei, presenti 15 società siciliane, con a seguito 494 atleti e 219 equipaggi. Per i biancoverdi alla fine delle regate, sono “solo” quattro argenti e cinque bronzi le medaglie conquistate.

Un inizio di stagione con il freno a mano tirato – ha dichiarato il presidente Chessari-. In alcune gare è mancata la lucidità agonistica, forse dovuta dall’assenza dei ragazzi dai campi di regata, da troppo tempo. I nostri allenatori avranno modo di lavorare in questi giorni, anche su questo aspetto.”

Questo il medagliere. Sono d’argento le medaglie nell’otto junior femminile misto di Piazzese, nel doppio junior Maschile di Caruso e Barreca, nel quattro di coppia junior femminile di Cavallaro e Piazzese e nel quattro di coppia Junior maschile con Barreca, Caruso, Pennisi e Randazzo. Sono di bronzo le medaglie di Conte nel quattro di coppia Senior maschile misto e nel singolo Senior maschile, Cavallaro nel singolo junior femminile, nel doppio ragazzi maschile per Tredici e Mollica e per finire, nell’otto senior A maschile per Formichella e Magro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo