In tendenza

Caos in Forza Italia, Miccichè invita ad abbassare i toni: “nei prossimi giorni affronteremo la questione Avola”

Il commissario regionale del partito interviene sulla polemica invitando tutti a più miti consigli "per avere il tempo di chiarire per ritrovare la dovuta serenità necessaria per ripartire di slancio"

Stemperare i toni e magari lavare i panni sporchi in casa. Dopo il terremoto di ieri all’interno di Forza Italia e il duro botta e risposta tra la parlamentare regionale Daniela Ternullo e il commissario provinciale, Bruno Alicata, nella serata di ieri il coordinatore regionale Gianfranco Miccichè ha invitato tutti a più miti consigli. A scatenare l’acceso dibattito all’interno del partito è stata la decisione di Forza Italia di sostenere apertamente la candidatura a sindaco di Avola di Rossana Cannata. Una scelta che per la Ternullo non sarebbe stata presa con la base del partito, tesi che però non coincide con quanto sostenuto dall’ex senatore “azzurro” (e commissario provinciale) Bruno Alicata.

La via della mediazione adesso tocca al commissario regionale di FI, Gianfranco Miccichè, secondo cui “la questione della candidatura a sindaco nel Comune di Avola – ha detto – sarà affrontata nei prossimi giorni e me ne occuperò  personalmente. Invito quindi gli amici azzurri di quel comprensorio ad abbassare i toni per avere il tempo di chiarire per ritrovare la dovuta serenità necessaria per ripartire di slancio”.

Un invito accolto da Bruno Alicata, che allo stesso tempo ha voluto ancora una volta ribadire come ad alzare i toni della vicenda non siano stati i vertici provinciali del partito. “Apprezziamo l’appello del commissario Regionale ad abbassare i toni – ha chiosato Alicata -, naturalmente rivolto a chi li ha immotivatamente alzati su una vicenda, il fermo sostegno di Forza Italia alla candidatura a sindaco di Avola dell’on. Rossana Cannata, già abbondantemente affrontata e decisa col supporto dei nostri militanti e dirigenti avolesi”.

 

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo