In tendenza

Caos spazzatura a Solarino, il sindaco Germano: “Mezzi non idonei: 7 giorni per risolvere o risoluzione contratto”

Sopralluogo del primo cittadino nel cantiere della Ecos Srl: mezzi non idonei alla circolazione e dipendenti che rifiutano l'ordine di servizio

“La ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti in città ha 7 giorni per ripristinare a norma di Codice della Strada il suo parco mezzi, qualora non lo facesse siamo pronti a risolvere il contratto. Nel frattempo, qualora lunedì non dovesse essere assicurato il servizio, siamo pronti ad affidarlo ad altra ditta in maniera urgente, predisponendo poi tutti gli atti del caso”.

Così il sindaco di Solarino Giuseppe Germano aggiorna i suoi cittadini sulla questione Ecos Srl, la ditta affidataria del servizio di nettezza urbana nel comune siracusano. Una situazione al limite, che ha già portato ad alcuni disagi per i cittadini.

In queste ore Germano ha approfondito la vicenda, scoprendo che dietro ad alcuni disservizi si cela anche un problema con il parco mezzi della ditta: i dipendenti hanno rifiutato l’ordine di servizio in quanto non a norma. E lo stesso Germano spiega. 

“Come stazione appaltante abbiamo avuto il dovere di verificare quanto ci è stato detto e con i Vigili urbani ci siamo recati nel cantiere dove vengono tenuti i mezzi utilizzati per la raccolta rifiuti. Li abbiamo controllati uno ad uno e non ce n’è uno che sia idoneo alla circolazione: senza fanalini, senza revisione o altre difformità che non li rendono sicuri e idonei ad essere utilizzati. Credetemi, in un caso abbiamo dovuto utilizzare i cavi elettrici per accendere il mezzo. Una scena da film”. 

Cosa succederà ora? Dal verbale, viene intimato l’azienda di risolvere in 7 giorni questi problemi ma, nel frattempo, dovrà comunque provvedere alla raccolta della spazzatura. Ma se lunedì questo non dovesse avvenire, il Comune procederà ad un affidamento in urgenza, in attesa dei 7 giorni che saranno la data limite dopo la quale partiranno gli atti per la risoluzione del contratto. 

“I cittadini di Solarino – ha concluso Germano – non possono essere considerati di Serie B o Serie C”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni