Rosaria Intranuovo

Siracusa, la Procura di Roma chiede l’archiviazione su Tony Drago. Lettera aperta della mamma: “Impiegherò tutte le forze affinché sia fatta giustizia”

"Quella mattina del 6 luglio 2014, sul piazzale della caserma Sabatini di Roma, non è stato ucciso solo mio figlio Tony Drago. Tony non è morto solo. Con lui sono stati uccisi i suoi sogni, il suo futuro. È stata infranta la ragione di vita dei suoi genitori e segnati a vita tutti i suoi affetti. Da quel giorno non viviamo più: sopravviviamo"