Covid, in provincia di Siracusa mai così pochi contagi dal 15 febbraio

In tendenza

Cimitero aperto a Siracusa, chiuso a Melilli, Sortino e Augusta: le scelte discordanti dei sindaci

L'amministrazione del capoluogo ha scelto di mantenere aperta la struttura, eccezion fatta per sabato e domenica. Chiusura totale invece per gli altri due comuni

Linee politiche diverse tra i vari comuni della provincia di Siracusa per quanto riguarda la zona rossa e la gestione dei cimiteri. Il capoluogo, infatti, opta per lasciare aperta la struttura durante i giorni lavorativi dalle 8 alle 17.30 nel rispetto delle misure organizzative per evitare assembramenti, disponendone la chiusura nei giorni di sabato e domenica (23 e 24, 30 e 31 gennaio).

Un argomento, quello della possibile chiusura o apertura (totale o parziale) delle strutture cimiteriali che in questi giorni sembra essere particolarmente dibattuto nelle varie chat social dei 21 Comuni della provicia aretusea. E la diversità di vedute si nota dalla scelta operata da altre due amministrazioni locali, nello specifico quelle di Melilli, Sortino e Augusta che, anch’esse, con apposita ordinanza sindacale hanno comunicato ai rispettivi cittadini la chiusura del Camposanto fino al 31 gennaio incluso.

Vale a dire fino a quando resterà vigente la “zona rossa” decretata dal Governo nazionale con le maggiori restrizioni messe in campo da quello regionali.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo