fbpx

Comune Siracusa: Rodante Fa Il Punto Su Fontane Bianche

Il consigliere comunale del PDL Fabio Rodante ha rivolto un’interrogazione all’Assessore ai Lavori Pubblici ed all’Assessore alla Mobilità del Comune di Siracusa relativamente ai lavori eseguiti e da eseguire presso la frazione balneare di Fontane Bianche.

“La speculazione edilizia degli anni’60, ’70 e ’80 – dice Rodante – ha invaso la costa e l’entroterra, producendo una viabilità primaria e secondaria priva di ogni requisito minimo di sicurezza per i pedoni e per i veicoli, impedendo inoltre alle amministrazioni che si sono succedute nel tempo, di “ripensare” tutta l’area edificabile, dotandola di servizi ed aree a verde“.

“La mancata acquisizione delle strade secondarie al patrimonio del Comune, poi – prosegue il consigliere – rende ancora più difficile la posa della rete idrica, fognaria ed elettrica, e la manutenzione ordinaria e straordinaria del manto stradale“.

In tema di viabilità, Rodante sottolinea inoltre che l’uscita dell’Autostrada Siracusa – Gela da cui è possibile raggiungere le zone balneari conduce a Cassibile, ma qui la segnaletica per il mare risulta carente.

“Basta ricercare la via per Fontane Bianche – aggiunge l’esponente della destra cittadina – per ritrovarsi in un dedalo di strade e trazzere, prive di normale toponomastica e soprattutto di normale segnaletica”.

Per tali motivazioni, il consigliere ha chiesto agli Assessori citati di riferire il termine previsto per la consegna del costruendo parcheggio di via Tersicore (nella foto il progetto del Comune) – rendendo pubbliche le disposizioni sulla viabilità nella stessa area parcheggio –  e di comunicare se siano previsti progetti cantierabili finalizzati a garantire una migliore viabilità in entrata ed in uscita dalla frazione di Fontane Bianche, con apposita segnaletica, sbancamento, allargamento e manutenzione della sede stradale.

In conclusione, Rodante interroga i soggetti competenti sull’esistenza di un piano di acquisizione al patrimonio comunale delle strade secondarie più importanti, come via Lago Trasimeno e via Cibele, che secondo il consigliere permetterebbero, se manutenzionate, un migliore smaltimento del traffico veicolare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo