In tendenza

Comunità energetiche e Superbonus al centro del primo incontro in presenza di Abiconf Siracusa

I corsi di aggiornamento svolti a distanza, i momenti di confronto e lo studio delle misure messe a punto dal governo hanno fatto emergere la necessità di presentare anche all'esterno dell'associazione il mondo dell'amministrazione dei beni immobiliari

Si svolgerà venerdì 23 luglio a partire dalle 9.30 al Grand Hotel Villa Politi, la giornata di workshop “SuperBonus e tanta Energia”, pensata da Abiconf Siracusa, il gruppo di amministratori di beni immobiliari rappresentato all’interno del mondo Confcommercio.

Ad aprire i lavori, il presidente di Confcommercio Siracusa, Elio Piscitello che con entusiasmo commenta: “Questa iniziativa nasce dalla forte volontà degli amministratori di condominio di confrontarsi de visu, dopo oltre un anno di incontri virtuali. È un momento di opportunità che rappresenta la ripresa delle attività e che non poteva non svolgersi in presenza, con tutti i dovuti accorgimenti dettati dalla situazione emergenziale che purtroppo perdura”.

Una giornata intera dedicata ai temi della privacy e della videosorveglianza in condominio, dell’energia rinnovabile e dei rifacimenti dei cavidotti elettrici, per approdare al grande tema protagonista degli ultimi mesi, il SuperBonus nei suoi aspetti pratici e legali. A relazionare, in una maratona di presentazioni e dibattiti, un pool di esperti e professionisti vicini al mondo Abiconf-Confcommercio: Gabriele Caracciolo – direzione Adempia, Marco Gentile e Giuseppe Ganci – direzione Unogas, l’avvocato Maria Artuso e i rappresentanti dell’associazione, Fabiana Flecchia, vice presidente nazionale Abiconf, Andrea Dominici, responsabile Abiconf Sicilia, e Daniela Vadalà, presidente Abiconf Siracusa.

I corsi di aggiornamento svolti a distanza, i momenti di confronto e lo studio delle misure messe a punto dal governo hanno fatto emergere la necessità di presentare anche all’esterno dell’associazione il mondo dell’amministrazione dei beni immobiliari; per questa ragione, l’incontro è stato aperto a tutti i professionisti che hanno interesse sulle tematiche trattate, nel rispetto del numero contingentato per garantire distanziamento e sicurezza.

“Il mestiere dell’amministratore di condominio – continua Piscitello – ad oggi non è ancora del tutto compreso nella sua complessità; la dedizione e l’attenzione che i rappresentanti di questa categoria mettono nel loro operato quotidiano, affinando capacità di problem solving e coordinamento degli operatori dell’indotto, sono elementi indiscutibili della loro professionalità fortemente riconosciuta dall’intera stuttura Abiconf che, sia a livello nazionale sia locale, si è spesa per realizzare questo appuntamento”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo