Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Conclusa la manifestazione “La terra di Floridia”: workshop, incontri e “lezioni” su prodotti tipici e valorizzazione del territorio

La manifestazione, interamente finanziata dall'assessorato regionale all'Agricoltura, è stata realizzata per promuovere il meglio della produzione locale e le aziende del territorio  

Si è conclusa la manifestazione dedicata all’agroalimentare e alle eccellenze locali “La terra di Floridia”. Cinque giorni di incontri e attività volti a promuovere il meglio della produzione locale e le aziende del territorio.

Un’iniziativa, che si è tenuta dal 24 al 29 maggio, interamente finanziata dall’assessorato regionale all’Agricoltura, allo Sviluppo rurale e alla Pesca, e realizzata in collaborazione con la Pro Loco, che ha preso il via con “Floridia, terra dei duchi”, un itinerario del centro storico, pensato per far conoscere il proprio territorio ai cittadini più piccoli e che ha visto partecipare gli alunni della scuola dell’infanzia del IV IC Salvatore Quasimodo.

E sempre agli studenti è stata dedicata la seconda giornata di “La Terra di Floridia”. Piazza Umberto, infatti, ha ospitato lo school tour “Rifiuthlon”, una gara di raccolta dei rifiuti che ha coinvolto i ragazzi delle quinte classi della scuola primaria dei 3 istituti comprensivi floridiani, a cui è seguita una “lezione” sulla sana alimentazione e, quindi, la merenda a base di pane e olio, resa possibile dalle aziende locali che hanno offerto i prodotti.

Venerdì 27 maggio è stata la volta del workshop sui prodotti tipici locali. Nell’aula consiliare del Comune i lavori aperti dal sindaco Marco Carianni che ha introdotto gli interventi del presidente della Pro Loco Davide Gozzo, che ha tracciato una panoramica delle eccellenze dell’agroalimentare floridiano, sulle cui caratteristiche organolettiche ha poi relazionato l’agronomo Giuseppe Di Mauro. La produzione, si sa, va di pari passo con la promozione. Ne ha chiarito l’importanza il general manager di Mcq Group, Pasquale Maggiore mentre ha discusso sulla necessità delle certificazioni come strumento di valorizzazione dei prodotti Giovanna Strano (Certiquality). A chiudere i lavori il vicesindaco Giovanni Ricciardi.

Di prodotti e territorio si è tornati a parlare sabato nel corso del convegno al Museo Nunzio Bruno, con Paolino Uccello e Mario Lo Nero, presidente del Sistema Rete Museale Iblei il primo e studioso di tradizioni popolari l’altro, e che ha anticipato l’apertura, con spettacolo del corpo degli Sbandieratori di Floridia, della fiera espositiva in piazza Umberto I con stand assegnati alle varie aziende agroalimentari locali che hanno “messo in mostra” i prodotti della “Terra di Floridia”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo