In tendenza

Concussione, abuso d’ufficio e minacce: chiesto il rinvio a giudizio per due ex sindaci di Melilli

Si tratta di fatti risalenti al 2014 e 2015, periodo durante il quale i due avrebbero – per la Procura – preso di mira un’assistente sociale per non essersi piegata alle richieste

Chiesto il rinvio a giudizio per due ex sindaci di Melilli: Giuseppe Cannata e Pippo Sorbello. I due sono accusati a vario titolo, assieme ad altre 3 persone, di concussione, abuso d’ufficio e minacce nei confronti di un’assistente sociale, dell’ex assessore Corrado Mascali, del funzionario Francesco Cannamela e dell’imprenditrice Maria Concetta Ciulla.

Si tratta di fatti risalenti al 2014 e 2015, periodo durante il quale i due avrebbero – per la Procura – preso di mira un’assistente sociale per non essersi piegata alle richieste. La prima udienza del processo è fissata per il 29 settembre.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo