Continua il pellegrinaggio del Treno Bianco verso Lourdes: Siracusa accompagna la Madonna abbracciando le sue lacrime

Cronistoria di un viaggio con le Lacrime di Maria

Nel cuore del treno dell’Unitalsi si vivono momenti di grande emozione e commozione nel vedere frammenti di lacrime dei figli che diventano un tutt’uno con le Lacrime della Madre.

Continua il pellegrinaggio del Treno Bianco verso Lourdes: la Sicilia accompagna la Madonna abbracciando le Sue lacrime. Un linguaggio silenzioso, eloquente, che interpella ed emoziona. Il Treno Bianco, per la prima volta, assume una conformazione particolare: le sezioni Sicilia Orientale e Sicilia Occidentale si unificano in un solo convoglio, alle cui estremità vi sono i vagoni barellati e al centro il vagone Cappella. Gesù e la Madonna nel cuore del Treno Bianco.

Commovente la benedizione degli ammalati nei due barellati, le lacrime dei figli si sono incontrate con le Lacrime della Madre: una suora ammalata nel vedere il Reliquiario esulta: “Oh Madonnina, la mia vocazione è nata per le tue Lacrime”; e un sacerdote abbraccia il Reliquiario con delicatezza; un giovane scoppia in lacrime di preghiera ed esclama: “Madonnina resta con noi!”. Le lacrime di Maria “sono lacrime di preghiera: preghiera della Madre che dà forza ad ogni altra preghiera” (San Giovanni Paolo II). Il viaggio continua…


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo