Covid, in provincia di Siracusa mai così pochi contagi dal 15 febbraio

In tendenza

Covid 19, ancora in calo i nuovi contagi in provincia di Siracusa

Anche in Sicilia, nonostante sia la regione che abbia fatto registrare il maggior numero di casi, si registra un calo rispetto ai giorni scorsi

Dati in chiaroscuro quelli che emergono oggi dal bollettino giornaliero del ministero della Salute. La Sicilia è infatti la regione d’Italia che registra il maggior numero di nuovi contagi 1.278 nelle ultime 24 ore, ma che allo stesso tempo ha fatto quasi un terzo di tutti i tamponi (tra molecolari e rapidi) in Italia, con quasi 40 mila test (per l’esattezza 39.776, secondo il Veneto con poco meno di 20mila).

Un dato che raffrontato ai circa 2mila nuovi contagi al giorno della scorsa settimana denota un calo della curva del contagio sull’isola. In calo anche il numero di persone ricoverate in terapia intensiva, che oggi sono 205 (ieri 208), mentre sono stabili i ricoveri delle persone con sintomi, pari a 1.444 (ieri 1.422). Al momento sull’isola il numero totale delle persone positive al Covid è di 46.885 di cui 45.236 in isolamento domiciliare.

Nelle ultime 24 ore si registrano inoltre 780 persone dimesse o guarite per un totale di 72.095 dall’inizio dell’emergenza, mentre si registrano altri 38 decessi nelle ultime 24 ore.

Questi i dati delle varie province siciliane: Catania: 362, Palermo 428, Messina 201, Trapani 35, Siracusa 126, Ragusa 18, Caltanissetta 61, Agrigento 7, Enna 40.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo