In tendenza

Covid, focolaio nel carcere Siracusa: sospese le attività didattiche

L’aumento esponenziale dei contagi, 106 tra i detenuti e 36 tra gli agenti della Polizia penitenziaria, secondo quanto sostenuto da fonti sindacali, ha costretto la direzione della struttura a sospendere, nei giorni scorsi, tutte le attività didattiche

È scoppiato un focolaio Covid nel carcere di Siracusa. L’aumento esponenziale dei contagi, 106 tra i detenuti e 36 tra gli agenti della Polizia penitenziaria, secondo quanto sostenuto da fonti sindacali, ha costretto la direzione della struttura a sospendere, nei giorni scorsi, tutte le attività didattiche.

A causa della presenza di diversi casi di contagio da Covid19 tutta l’attività didattica è sospesa indicativamente sino al 01.02.2022” si legge nel provvedimento firmato dal responsabile del penitenziario, Aldo Tiralongo.  Inoltre, “considerata la situazione di emergenza, durante tale periodo non sarà possibile effettuare la didattica a distanza” è indicato nel documento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo