Covid, in provincia di Siracusa mai così pochi contagi dal 15 febbraio

In tendenza

Covid, vaccinazione estesa a medici di famiglia, pediatri, odontoiatri e farmacisti. L’Ordine dei medici plaude all’iniziativa dell’Asp di Siracusa

Madeddu: “Scelta responsabile e lungimirante che tutela i medici ma soprattutto i pazienti”

“Una scelta responsabile e lungimirante, a tutela della salute collettiva e non solo dei professionisti impegnati in prima linea nella lotta contro questo virus subdolo, che sta tenendo in scacco il mondo”. Con queste parole Anselmo Madeddu, a nome dell’Ordine dei Medici di Siracusa che presiede, plaude alla decisione dell’Asp aretusea di estendere, in questa prima fase, la vaccinazione anti-covid, oltre ai medici ospedalieri e agli operatori delle Rsa e delle case di riposo, anche ai medici di famiglia, ai pediatri, agli odontoiatri liberi professionisti e ai farmacisti.

“In questo modo si tutelano medici e operatori- sottolinea Madeddu-  ma soprattutto si garantisce continuità assistenziale e in piena sicurezza ai pazienti, come avevamo auspicato nei giorni scorsi”.

L’Ordine dei Medici- infatti-, qualche giorno fa, aveva inoltrato all’Azienda sanitaria provinciale una proposta che andava verso la direzione presa formalmente nelle ultime ore.

Madeddu coglie l’occasione per ringraziare tutti i colleghi, gli infermieri e gli operatori socio-sanitari che fin dall’inizio della pandemia hanno dimostrato grande spirito di abnegazione, competenze, resilienza e grande umanità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo