In tendenza

Da Siracusa a Roma per realizzare il sogno della danza, la storia di Serena Marchese

Ai microfoni di Siracusanews la ragazza racconta l'esperienza dentro Amici e i progetti futuri

Corporatura minuta, occhi scuri, capelli ricci e un sorriso quasi nervoso che, nonostante la mascherina, tradisce la timidezza di una ragazza che, da Siracusa, si è vista catapultata nel mondo della tv. Ha uno spirito sognatore Serena Marchese, la ballerina siracusana arrivata alle scorse semifinali di Amici 2021, il talent show che l’ha resa famosa a livello nazionale e che la traghetterà al mondo del lavoro. La 20enne, infatti, appena uscita dalla scuola è stata assorbita dal Balletto di Roma che per lei ha preparato un contratto a tempo determinato. Ed ecco che, bagagli in mano e un peso nel cuore per dover lasciare gli effetti in Sicilia, dall’1 giugno Serena si trasferirà nella città eterna. Al momento, però, si concede gli ultimi giorni in quella che lei chiama la sua amata terra dove, in autunno, sarà testimonial di una campagna della lotta contro il bullismo, di cui è stata vittima in prima persona. Quando ne parla la voce diventa più bassa e risponde alla domanda in maniera frettolosa quasi a “voler chiudere la pratica” velocemente, anche se lei dice di essere diventata più forte da quella brutta esperienza. Evidentemente quelle offese sull’aspetto fisico hanno creato un solco: un prima e un dopo. “Adesso gli insulti me li faccio scivolare, ho imparato a ignorarli” – racconta Serena.

Un passato che fa ancora male, stando al suo tono di voce, ma dal quale Serena è riuscita a uscirne. Adesso per lei si apre la strada del successo. Probabilmente sarà in salita, ma a lei la fatica non fa paura. A riprova di ciò il suo feeling con la “terribile” insegnante Alessandra Celentano, la prima che dentro la scuola di canale 5 ha creduto in lei.
“Ho lavorato tanto, ma alla fine sono riuscita a sbloccare le giuste emozioni per cimentarmi in pezzi più ironici e sensuali”, dice Serena. Sfide già vinte che saranno un monito per il futuro che, senza dubbio, si prospetta ricco di successi.
“A chi vuole ballare suggerisco di non smettere mai di sognare – conclude Serena – niente è facile, ma non bisogna arrendersi mai”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo