fbpx

“Degrado E Abbandono Sulla Siracusa-Gela”: Marziano Cerca Risposte

Il deputato regionale del PD Bruno Marziano intende mettere nero su bianco – con un atto ispettivo indirizzato al Governo regionale, da sottoporre altresì ai vertici del Cas (Consorzio autostrade siciliane) – la situazione dell’autostrada Siracusa – Gela, che a detta del parlamentare regionale versa in uno stato di totale abbandono.

“Quello che interessa ai cittadini di Siracusa e Ragusa – afferma Marziano – è sapere se e quando verranno sbloccate le risorse necessarie e gli appalti quasi avviati per i numerosi interventi che occorrono per rendere almeno accettabile le condizioni dell’autostrada Siracusa-Gela nel tratto attualmente in funzione da Siracusa a Rosolini”.

L’esponente del PD pone l’accento in particolare su alcune lacune che interessano il tratto autostradale: “Dalle condizioni pietose del manto stradale al mancato disserbamento dei bordi autostradali, che stanno determinando condizioni di pericolo per gli automobilisti, alla situazione di degrado dei cantieri per la realizzazione dei caselli e alla lentezza esasperante con cui si procedere anche ai piccoli interventi”.

In merito alla gestione della Siracusa-Gela, Marziano sottolinea come anche per interventi minori si faccia ricorso alla chiusura degli svincoli, determinando in tal modo disagi agli automobilisti e problemi all’economia dell’intera zona.

“Pertanto chiederò al Presidente della Regione e all’Assessore ai lavori pubblici – conclude il deputato – con un apposito atto ispettivo, di conoscere quali iniziative si intendano assumere per sbloccare le somme e dare il via agli appalti, e soprattutto quando è intenzione del Consorzio avviare l’appalto per i lotti autostradali da Rosolini a Modica, già dotati di progetto esecutivo e di finanziamento”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo