In tendenza

Democrazia partecipata a Priolo: proposte entro il 7 giugno

Queste le aree tematiche: ambiente, ecologia e sanità; lavori pubblici, mobilità e viabilità; spazi e aree verdi; politiche sociali, educative e giovanili; attività socio-culturali e sportive

Per il quinto anno consecutivo, l’Amministrazione guidata dal sindaco Pippo Gianni dà voce ai cittadini, chiamati a presentare progetti e proposte per migliorare Priolo. Sul sito istituzionale del Comune di Priolo è stato pubblicato l’apposito bando.

“Le proposte – fanno sapere il sindaco Pippo Gianni e il vice sindaco e assessore al Bilancio Maria Grazia Pulvirenti – potranno essere presentate entro il 7 giugno 2024, dai residenti a Priolo che abbiano compiuto i 18 anni di età e dalle forme associative e rappresentative dei cittadini, come le associazioni sportive e culturali”.

Queste le aree tematiche: ambiente, ecologia e sanità; lavori pubblici, mobilità e viabilità; spazi e aree verdi; politiche sociali, educative e giovanili; attività socio-culturali e sportive.

La scheda di partecipazione potrà essere scaricata dal sito del Comune o ritirata alla portineria, dalle 9 alle 12 di ciascun giorno lavorativo. È possibile reperire tutte le informazioni consultando l’avviso pubblico.

Le proposte presentate saranno verificate dai tavoli tecnici di approfondimento e gli stessi cittadini saranno successivamente chiamati a scegliere tra i progetti ammessi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni