Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Depositata la candidatura a sindaco di Canicattini Bagni di Paolo Amenta e la lista collegata per il Consiglio “Canicattini Futura”

La candidatura di Paolo Amenta e la lista civica “Canicattini Futura Paolo Amenta Sindaco” verranno ufficialmente presentate alla città sabato 21 maggio alle 19 nell’aula consiliare del Comune

Paolo Amenta, 61 anni, attuale presidente del Consiglio comunale di Canicattini Bagni, vicepresidente regionale di Anci Sicilia, nonché amministratore delegato dell’Agenzia di Sviluppo degli Iblei e presidente provinciale del Pd, già sindaco della città dal 2007 al 2017, e ancora prima vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici dal 2001 al 2007, il candidato a sindaco della lista “Canicattini Futura Paolo Amenta Sindaco” presentata questa mattina alla segreteria del Comune per le Amministrative del 12 giugno 2022.

Paolo Amenta scende in campo dopo la decisione del sindaco Marilena Miceli di non ricandidarsi per la seconda legislatura, continuando così il progetto politico e di governance della “Città del Liberty e della Musica” costruito con “Sviluppo e Futuro”, la lista civica aperta che in questi anni ha garantito una maggioranza forte e coesa in Consiglio comunale e che oggi passa il testimone, la propria identità fondante e tutta l’esperienza amministrativa maturata a “Canicattini Futura”.

“Ringrazio Marilena Miceli e tutti i consiglieri comunali uscenti per l’intenso lavoro svolto per la nostra Canicattini Bagni – afferma il candidato a sindaco Paolo Amenta -, in continuità con il progetto politico e amministrativo che abbiamo promosso in questi ultimi quindici anni, votato dalla maggioranza dei canicattinesi. Un progetto come sempre aperto, inclusivo e partecipativo, che ha saputo coinvolgere la città e i canicattinesi, e che in questi anni, grazie a tutta la macchina comunale, ha saputo trasformare le nostre proposte in atti amministrativi, dando un volto nuovo al centro abitato, alle periferie, agli impianti sportivi, all’illuminazione pubblica, riqualificando e mettendo in sicurezza tutti gli edifici scolastici, difendendo il territorio e le sue risorse paesaggistiche e ambientali dagli attacchi degli speculatori del fotovoltaico, valorizzando questo straordinario patrimonio culturale ed economico per rilanciarlo in termini di sviluppo sostenibile. Facendo attenzione a tenere in equilibrio il bilancio comunale in uno dei periodi più neri dal punto di vista finanziario per i Comuni siciliani e avendo sempre cura delle fasce più fragili della cittadinanza. Ponendo come obiettivo il rilancio e la crescita della città e del suo territorio. Un compito ed un lavoro non ancora concluso, anche se tanto è stato già avviato, grazie all’impegno di Marilena Miceli, della sua Giunta e della maggioranza che l’ha sostenuta in questi cinque anni. Dopo la scelta di Marilena di non ricandidarsi per un secondo mandato ma di voler continuare a dare il proprio contributo al progetto in Consiglio ed eventualmente in Giunta, all’interno del nostro gruppo, e non solo, mi è stato chiesto di scendere in campo per proseguire questa esperienza amministrativa. Con la responsabilità che mi è cara ho accettato, sostenuto ancora una volta da una lista giovane e motivata, rinnovata nella sua quasi totalità, e dall’affetto di tanti cittadini. Questo naturalmente mi incoraggia ad affrontare questa nuova competizione elettorale – conclude Paolo Amenta – sapendo che abbiamo ancora tanto da dare in termini di programmi e di proposte innovative per la crescita di Canicattini Bagni nel Comprensorio ibleo e in Sicilia, forti della collaborazione fondamentale dei nostri concittadini, dei giovani, di tante professionalità, delle realtà associative ed imprenditoriali, del terzo settore e di quanti ritengono di volersi spendere per la propria città, per la Canicattini Futura”.

La candidatura di Paolo Amenta e la lista civica “Canicattini Futura Paolo Amenta Sindaco” verranno ufficialmente presentate alla città sabato 21 maggio alle 19 nell’aula consiliare del Comune.

La lista mantiene il suo contrassegno originario con la Sicilia coperta dai colori della Bandiera italiana, sarà guidata dal sindaco uscente Marilena Miceli, e presenta dodici candidati, sei donne e sei uomini, nel più rigoroso rispetto della parità di genere e della pluralità democratica, tutti rappresentativi della società canicattinese: Marilena Miceli, 41 anni, analista bancario, sindaco uscente; Salvador Ferla, 51 anni, parrucchiere; Loretta Barbagallo, 47 anni, libera professionista, consigliere comunale uscente; Nunzio Garro, 54 anni, funzionario del Ministero dell’Economia e Finanze; Claudia Monteforte, 36 anni, impiegata; Sebastiano Gazzara, 35 anni, commerciante, vice sindaco e consigliere comunale uscente; Giorgia Rubera, 26 anni, impiegata; Ivan Liistro, 41 anni, imprenditore; Jacqueline Sipala, 45 anni, operatrice di patronato; Sebastiano Magro, 44 anni, commerciante; Sara Tomasi, 33 anni, operatrice socio sanitaria; Domenico Mignosa, 58 anni, avvocato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo