In tendenza

Come dire addio alla stanchezza grazie alle bacche di Goji

Se state cercando di dare il definitivo addio alla sensazione di stanchezza, probabilmente le bacche di Goji possono darvi una concreta mano d’aiuto. Soprattutto in seguito all’arrivo delle belle stagioni, infatti, il fisico può risentire del nuovo clima e del caldo del periodo estivo, risultando più stanco e affaticato. Niente paura, però: grazie a un’alimentazione sana ed equilibrata, e a un’opportuna attività fisica, riuscirete a rimettervi in forma e, dunque, salutare quella sgradita sensazione di pesantezza che molti avranno certamente provato.

Che cosa sono le bacche di Goji

Le bacche di Goji rappresentano senza dubbio uno degli alimenti che vi consigliamo di inserire nella vostra dieta per “trovare” una nuova condizione di forma. Arbusto molto apprezzato in Oriente, negli ultimi anni ha spopolato anche qui da noi, grazie alla crescente tendenza di effettuare appositi mix tra le tradizioni della cultura culinaria mediterranea, e inserimenti di culture culinarie straniere.

Dal retrogusto dolce amaro, le bacche di Goji sono ricche di proprietà benefiche, con particolare attenzione per quelle antiossidanti. Se coltivate con i canoni più adeguati, hanno la possibilità di crescere in terreni incontaminati senza l’ausilio di fertilizzati o di agenti chimici, ottenendo un prodotto finito super – salutare.

Complessivamente, possiamo certamente rammentare come le bacche di Goji siano ricche di proteine, di vitamine, di magnesio, di omega 3 e omega 6, di carboidrati e di tante altre proprietà benefiche che in questo piccolo frutto si trovano in ottime concentrazioni.

Come assumere le bacche di Goji

Un’ulteriore buona notizia relativa all’assunzione delle bacche di Goji e ai suoi correlati vantaggi, è che per poter disporre dei benefici premessi non è certo necessario mangiarne in grande quantità! Gli esperti consigliano infatti di inserire nella propria dieta circa 30 grammi al giorno (per gli adulti): il nostro suggerimento è comunque sempre quello di parlarne con il proprio medico, visto e considerato che qualsiasi cambiamento nel vostro regime alimentare meriterebbe comunque un discreto focus basato sulle vostre specifiche condizioni (e soprattutto se soffrite di qualche specifico problema legato al cibo, come ad esempio il diabete).

Dove trovare le bacche di Goji

Oggi giorno trovare le bacche di Goji non è affatto difficile, anzi. Potete ad esempio acquistare una piantina, o i semi, per poter avere una propria riserva personale in giardino o in balcone. In questo caso, ricordate naturalmente che le bacche andranno lasciate essiccare. Se invece non siete proprio dei grandi amanti del giardinaggio, niente di meglio che acquistarle già pronte nei negozi di frutta e verdure, o online.

Bacche di Goji: utili, ma non miracolose!

Quanto sopra non deve naturalmente lasciare intendere che le bacche di Goji siano la manna dal cielo in grado di risolvere tutti i vostri problemi metabolici o di affaticamento. Se vi sentite fuori forma, un cambiamento nel regime alimentare sarà sicuramente molto utile, ma non sarà comunque il massimo dell’efficacia se non sarà legato alla necessità di adottare un’opportuna attività fisica in grado di potenziare gli sforzi effettuati mediante la dieta.

In questo caso, per vostra fortuna, non sarà certo necessario diventare dei maratoneti! È infatti sufficiente andare a camminare tutti i giorni per almeno 30 minuti, praticare uno sport che vi piace, e così via. Insomma, non è mai troppo tardi per svoltare!

Una ricetta del benessere: la tisana di bacche di Goji

Insomma, a margine di questo nostro approfondimento sulle bacche di Goji, dovreste aver ben compreso quanto possano essere utili questi piccoli frutti all’interno ella vostra dieta quotidiana. Tenete inoltre conto che per poter ottenere i risultati sperati, potete cercare di assumere le bacche in differenti forme, ivi compresa una ottima tisana. In questo caso sarà sufficiente mettere un paio di cucchiaini di bacche in una tazza piena di acqua bollente, lasciare il tutto in infusione per una decina di minuti, filtrare con un colino e bere!

Gli effetti matureranno con il tempo, soprattutto se agirete in sinergia con la già ricordata necessità di abbinare una buona alimentazione all’opportunità attività fisica. Secondo un recente studio dell’Università dell’Arizona, tra i benefici che potreste toccare con mano ci sono la diminuzione dei livelli di stress, il miglioramento della capacità di concentrazione, l’abbandono delle sensazioni di apatia e stanchezza e un più vivibile senso di benessere generale. Niente male, no?


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo